martedì, 29 luglio 17℃

Bici in affitto da record a Firenze ma la domenica il servizio non funziona

Tra chi sceglie i pedali, la metà sono fiorentini. Picco di richieste nei fine settimana. La proposta del presidente Autorino: "Estendiamo il servizio anche alla domenica"

redazione 22 settembre 2012
1

Quasi undicimila bici noleggiate in soli otto mesi, dal primo gennaio 2012 al 31 agosto. A Firenze è scoppiata la mania della due ruote ''in affitto''. È il risultato di "Mille e una bici", il servizio di noleggio biciclette di Firenze, gestito dalla cooperativa sociale Ulisse in collaborazione con il Comune e Sas spa.

La febbre della bici a nolo contagia sempre più i fiorentini. Tra chi si rivolge quotidianamente alle sei postazioni di riferimento dislocate in tutta la città, oltre la metà sono cittadini residenti in provincia di Firenze.

Le biciclette noleggiate da inizio anno ad agosto sono state 10719 in totale, con picchi nei mesi più caldi (1253 i noleggi a luglio, ma ben 1175 noleggi anche a marzo, quest'anno particolarmente mite e poco piovoso).

Un dato che conferma il trend positivo del servizio, se pensiamo che lungo tutto il 2011 i noleggi furono 15143. "Segno – commenta il presidente di Ulisse Giovanni Autorino – che 'Mille e una bici' tiene davanti alla crisi". Da qui la proposta di ampliare l'offerta ai cittadini, estendendo il servizio anche alla domenica.

Tra gennaio e agosto, 6792 gli utenti che si sono avvalsi del servizio (di cui 202 abbonati): tra questi 3299 sono turisti, oltre la metà - ben 3493 - sono invece residenti nell'hinterland fiorentino. Risultato quest'ultimo, che si riflette nella foto del servizio in base alle fasce orarie e alle postazioni.

La maggior richiesta di bici a nolo si registra infatti nelle prime ore del mattino – le ore lavorative - lungo tutto l'arco della settimana. Si arriva in totale, tra le diverse postazioni, a 1351 bici affittate tra le 9 e le 10, e a 1337 bici affittate tra le 10 e le 11.

Quanto alle postazioni, la più gettonata è quella situata alla stazione di Santa Maria Novella (che registra 822 noleggi intorno alle 10 del mattino), seguita da quella di piazza Ghiberti, che ha un picco di richieste tra le 9 e le dieci (quasi 500).

"Intrecciando questi dati – prosegue Autorino – possiamo concludere che il 'biker a nolo' abituale è un residente della provincia fiorentina che la mattina, per motivi di lavoro, raggiunge la città in treno o in auto ma che per avventurarsi in centro sceglie la bicicletta in affitto".

Tracciare questo identikit è stato possibile grazie al nuovo sistema di gestione elettronica delle operazioni di noleggio, di cui la cooperativa Ulisse si è dotata dal febbraio scorso. Oltre all'apertura del nuovo portale online www.firenzeinbici.it - dove i cittadini possono trovare informazioni in tempo reale come il numero di bici ancora disponibili nelle diverse postazioni - ogni operatore del servizio è stato munito di tablet con cui aggiornare in presa diretta tutti i dati.

"Un sistema ad alto tasso di tecnologia – spiega il presidente di Ulisse Giovanni Autorino – che ci permette di monitorare a fondo il servizio, così da migliorarlo tempestivamente laddove è necessario. E che fa di Ulisse, l'unico soggetto che organizza e gestisce in città il noleggio delle bici, anche un 'occhio' attendibile della mobilità sostenibile fiorentina".

Complice una maggiore presenza di turisti, è però nei fine settimana che in termini assoluti "Mille e una bici" riscuote più successo. Tanto per dare un'idea, sono 1306 le bici noleggiate complessivamente nelle giornate di sabato alla stazione centrale (contro una media giornaliera di circa 1100 bici), 284 le bici noleggiate complessivamente nelle giornate di sabato alla postazione di piazza Santa Croce (contro un a media giornaliera di 200). Solo la postazione di piazza Ghiberti tira meno nel weekend (483 bici noleggiate nelle giornate di sabato, contro il picco di 585 dei venerdì).

Da qui la proposta di Ulisse di estendere il servizio anche alla domenica, l'unico giorno in cui "Mille e una bici" lascia a piedi gli utenti. "Siamo convinti che turisti e residenti apprezzerebbero – conclude Autorino – sia nei periodi estivi, ma anche nelle belle giornate di inverno. Pensiamo al traffico delle domeniche di campionato. Se ci fosse 'Mille e una bici', tanti tifosi potrebbero scegliere di lasciare l'auto a casa o nei parcheggi ai bordi della città e arrivare allo stadio in sella alle due ruote". "L'ultima parola su questo però spetta al Comune – spiega Autorino -. La nostra convenzione è in scadenza al 30 settembre ma ad oggi non abbiamo ancora avuto la conferma del rinnovo per altri 12 mesi".

I risultati di "Mille e una bici" saranno illustrati oggi, sabato 22 settembre, alle 15.30 nel cortile delle Murate di Firenze (piazza Madonna della Neve), in occasione della giornata dedicata alla bicicletta organizzata da Fiab – Firenze in bici nell'ambito della Settimana europea della Mobilità.




 

Annuncio promozionale

1 Commenti

Feed
  • Avatar di bianca

    bianca il sito giusto è bicifirenze.it..quello nell'articolo è sbagliato

    il 22 settembre del 2012