Bekaert, firmato l'accordo per la cassa integrazione: la fabbrica chiude l'attività

I sindacati: “Ora la reindustrializzazione”

Oggi presso il Ministero del Lavoro a Roma è arrivata la firma per la Cassa integrazione per cessazione di attività per la Bekaert di Figline Valdarno, che dalle 22 di stasera chiuderà l'attività.

Erano presenti all’incontro sulla vertenza i funzionari del ministero del Lavoro, il vicecapo di gabinetto del ministero dello Sviluppo Economico, la Regione Toscana, l’azienda assistita da Confindustria Firenze, l’advisor incaricato e le organizzazioni sindacali Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uilm.

Dopo l’uscita volontaria di 62 lavoratori, i 256 ancora dipendenti di Bekaert dal 1° gennaio e per tutto il 2019 potranno contare quindi sul sussidio di Cassa integrazione.

Durante l’incontro, Serent, l’advisor incaricato dall’azienda per operare alla reindustrializzazione, ha aggiornato il tavolo comunicando che vi sono quattro manifestazioni di interesse rilevanti per lo stabilimento di Figline provenienti da soggetti industriali operanti tutti nel settore siderurgico e delle lavorazioni metalliche.

“Grazie alla determinazione dei lavoratori, siamo riusciti a reintrodurre la Cassa integrazione, lo strumento necessario per continuare a lavorare alla reindustrializzazione dello stabilimento di Figline, che resta il vero obiettivo di tutta la vertenza”, commenta Daniele Calosi, segretario generale Fiom Cgil Firenze.

“Un’intesa importante – aggiunge il segretario Fim-Cisl Toscana, Alessandro Beccastrini –, che consentirà ai lavoratori di Bekaert di passare un Natale più sereno. Finalmente siamo riusciti a far mettere nero su bianco la Cassa, prevedendo anche 3.200 euro a titolo di anticipo per i lavoratori per dare loro subito un sostegno in attesa dell’erogazione da parte dell’Inps.”

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Autostrada A1: incidente tra mezzi pesanti, un morto

  • Cronaca

    Via dei Serragli, maxi colpo in gioielleria: rubati gioielli per 10mila euro

  • Cronaca

    Migranti, accolto ricorso contro il decreto Salvini: “Sì all'iscrizione all'anagrafe”

  • Cronaca

    Droga, nascondeva 3 kg di hashish in auto e 12mila euro in casa: arrestato 42enne

I più letti della settimana

  • Festa del papà: perché in Toscana si dice “babbo”

  • Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

  • Rissa fra genitori: partita sospesa, bambini in lacrime

  • Accoltella il compagno al cuore e poi dà la colpa a uno straniero

  • Ucciso dall'Isis, la lettera d'addio di Lorenzo: “Sono morto facendo quello che ritenevo giusto”

  • Concorsi pilotati a Careggi: 8 professori interdetti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento