Barberino del Mugello, getta nel bosco 2.500 bollette invece di consegnarle: denunciato postino

Da mesi i residenti non ricevevano più la corrispondenza

Posta: bollette e lettere nel bosco

Invece di consegnare la posta, gettava i pacchi di posta ricevuti direttamente nel bosco, in un'area vicino a Barberino del Mugello. Sono stati ritrovati per caso da un abitante della zona.

Tutto cià andava avanti almeno dal maggio scorso: i carabinieri hanno trovato nei boschi del Mugello oltre 2mila500 bollette mai consegnate, emesse appunto a partire dalla scorsa primavera.

L'autore, dipendente di una ditta privata di consegne, è un postino di 27 anni, che è stato denunciato per sottrazione di corrispondenza.

Le indagini sarebbero partite dalle segnalazioni ai carabinieri di numerosi residenti, che si vedevano recapitare solleciti di pagamento delle bollette senza mai avere ricevuto le fatture. In molti lamentavano anche il mancato arrivo della posta.

Potrebbe interessarti

  • Pitti Uomo: gli eventi in città

  • River Urban Beach: la spiaggia estiva sull'Arno

  • L'hamburger d'oro, il nuovo panino all'Hard Rock Cafe

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Scandicci: morto noto imprenditore

  • Calcio storico 2019, seconda semifinale: i Bianchi vincono contro gli Azzurri ai 'supplementari' / FOTO

  • Ospedale pediatrico Meyer: i dipendenti dichiarano lo stato di agitazione

  • Brutta avventura per un fiorentino in vacanza: in fin di vita per un malore in mare

  • I toscani? Sono i più simili all'uomo di Neanderthal

  • Incidente stradale sulla 429 bis: motociclista muore in ospedale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento