Scappano dalla Polizia e si scontrano con un' auto, grave un bambino

Quattro nomadi su una Jaguar hanno causato un'incidente provocando il ribaltamento di un auto su cui viaggiava una famiglia. Arrestati due serbi, grave un bimbo di nove anni

Ieri pomeriggio stavano scappando dalla Polizia a bordo di una Jaguar, quattro o forse cinque nomadi, quando hanno causato un incidente in Piazza Gramsci a Sesto Fiorentino. Hanno travolto una Yaris, con a bordo una famiglia, provocandone il ribaltamento. Alla guida dell'auto il fratello ventenne, al posto - passeggero c'era il padre mentre sui sedili posteriore sedeva la mamma ed un bambino di nove anni ora grave condotto con l'elisoccorso al Meyer.


I due giovani serbi al bordo dell'auto,di 18 e 19 anni, sono stati prima assaliti dalla folla per poi essere arrestati dagli agenti. Condotti al carcere di Sollicciano sono stati sottoposti all'alcoltest e al test sulla droga. L'auto non risulta rubata intanto si cercano i compagni degli arrestati, a bordo della vettura la polizia ha trovato attrezzi da scasso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


ACCUSE - Le accuse sono di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni gravissime colpose e omissione di soccorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Toscana 35 nuovi casi: il doppio rispetto a ieri. I decessi sono 5, di cui 4 nel Fiorentino

  • Femminicidio a Cuneo: fermato un ex militare fiorentino

  • Le Frecce tricolori volano "a domicilio": il giro d'Italia passa da Firenze

  • Coronavirus Toscana: "La grande truffa delle sanificazioni"

  • Coronavirus: in Toscana positivo l'1%. Quattro su cinque sono asintomatici

  • Paura Isolotto: ambulanza esce di strada e finisce contro una vetrina / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento