Bambini lasciati in auto: arriva la segnalazione dell'asilo

Gli investimenti della Regione

Dal primo gennaio 2019, tutti i nidi toscani, pubblici e privati, dovranno comunicare immediatamente ai genitori il mancato arrivo dei piccoli a scuola, se non avvisati prima dalle famiglie. Un provvedimento deciso per prevenire le morti dovute all’involontario abbandono in auto dei bimbi da parte dei genitori.

Ieri giunta, consiglio regionale e Anci hanno sottoscritto un protocollo d'intesa per rendere operativi tutti gli asili.  "I tristi eventi accaduti negli ultimi anni - ha detto l'assessore Grieco - che hanno portato alla morte di tre bambini, avvenuti proprio in Toscana, sono stati tragici eventi nei quali i genitori non hanno avuto nemmeno la percezione di aver dimenticato il bambino in macchina. Come Regione, intendiamo porre con forza l'attenzione sulla prima infanzia e sui servizi di educazione ed accoglienza per i bambini di età compresa tra 0 e 3 anni".

La giunta regionale ha messo a disposizione 50mila euro per realizzare l'applicazione informatica destinata a gestire ed a comunicare le assenze, mentre il consiglio regionale destina ai nido 100 mila euro per acquistare l'hardware (verosimilmente tablet destinati all'utilizzo di tale applicazione, ndr).

L'Anci, infine, contribuisce alla sensibilizzazione su tale iniziativa e all'implementazione delle tecnologie che si prefiggono lo scopo di ridurre il rischio che si verifichino ulteriori tragici eventi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Furti in casa: raffica di colpi nel week end di Pasqua

  • Cronaca

    Droga, sorpreso con cocaina e hashish: arrestato 34enne

  • Cronaca

    Cantieri stradali e viabilità: diversi nuovi lavori al via

  • Meteo

    Meteo: cosa ci aspetta per la giornata di Pasquetta

I più letti della settimana

  • Meningite: morta ragazza di 21 anni

  • Pasqua 2019, lo Scoppio del Carro: volo perfetto della colombina / FOTO - VIDEO

  • Pasqua di sangue in Sri Lanka, oltre 200 morti: la testimonianza di un fiorentino

  • Renzi furioso querela tutti: da Piero Pelù a Marco Travaglio

  • Elezioni Firenze 2019: spunta un nuovo candidato sindaco

  • Scossa di terremoto in Mugello

Torna su
FirenzeToday è in caricamento