Autopsia su David Solazzo: tre ferite profonde sul corpo

Per il momento non sono state aperte indagini verso terzi

David Solazzo sarebbe morto per un'emorragia provocata da tagli profondi sul braccio destro, questo è quanto ha stabilito l'autopsia. In più per il momento non sono state aperte indagini verso terzi. A dichiararlo il procuratore della repubblica dello stato di Capo Verde. La volontà degli inquirenti è comunque quella di approfondire il caso, dato che la dinamica dei fatti non è ancora chiara, si legge sul comunicato rilasciato dalla ong fiorentina Cospe per la quale lavorava Solazzo.

"I risultati dell’autopsia stabiliscono alcuni punti fermi - afferma Giorgio Menchini, presidente di COSPE-  tuttavia riteniamo importante che le indagini facciano chiarezza sull’intera dinamica dell’accaduto, ed escludano sulla base di ulteriori accertamenti l’assenza di coinvolgimento di soggetti terzi.  Rinnovando la nostra fiducia nelle autorità inquirenti, continueremo dunque a seguire con attenzione lo sviluppo delle indagini per garantire che sia fatta piena luce sui fatti che hanno portato alla tragica scomparsa di David, garantendo la nostra collaborazione e sostegno alla famiglia”.

"Esigiamo che la Procura di Capo Verde –  commenta l’avvocato della Famiglia Solazzo, Giovanni Conticelli –  faccia ogni indagine, con estremo rigore, non tralasciando nessun aspetto. Alla luce di tutti gli elementi oggettivi emersi sino ad oggi, non accettiamo la tesi di un generico incidente domestico".

L'autopsia è stata eseguita in uno dei due ospedali di Fogo, l'isola dell'arcipelago dove Sollazzo si trovava dal novembre 2018: era il coordinatore del progetto "Rotas de Fogo" che ha l'obiettivo di “portare avanti azioni per il rafforzamento del turismo rurale e sostenibile nell'Isola di Fogo”. Sul caso stanno lavorando le autorità di Capo Verde.

Trovato in una pozza di sangue

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Le sagre di Ferragosto da non perdere

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Bambino di 8 anni muore dopo una settimana di agonia

  • Incendio all'Isolotto: colonna di fumo sulla città

  • Tramvia: tram e scooter viaggeranno insieme

  • Tre ricette toscane per combattere il caldo estivo

  • Addio allo stress da posto fisso: così amore e viaggio ci hanno cambiato la vita

Torna su
FirenzeToday è in caricamento