Lascia l'auto sotto sequestro e senza assicurazione in strada: pioggia di multe

Un 34enne è stato sanzionato dalla polizia municipale

Aveva un'auto parcheggiata in strada senza assicurazione e sotto sequestro convinto che mai nessuno se ne fosse accorto, ma gli è andata male. Nei guai infatti, è finito il titolare di una Ford Fiesta scoperto dalla polizia municipale. Gli agenti  hanno eseguito un controllo scoprendo tutte le irregolarità multando il giovane  per 3.700 euro, revocandogli anche la patente.

Tutto risale a giovedì scorso, quando una pattuglia del distaccamento di Campo di Marte è intervenuta in viale Volta per un incidente: nella vicina via Barbacane gli agenti hanno notato una Ford Fiesta in sosta con una ruota a terra, in evidente stato di abbandono. Dopo alcuni accertamenti il veicolo è risultato senza assicurazione dall’aprile scorso, per questo ad agosto era già stato sottoposto a sequestro da parte di una pattuglia della polizia municipale, e il proprietario invtato a custodire la Ford in area privata. Questo però, un 34enne italiano, aveva parcheggiato l’auto per strada. 

Adesso l'auto è stata portata in depositeria e sottoposta a confisca, mentre per il proprietario sono scattate due multe da diverse migliaia di euro. Una da1.988 euro con revoca della patente per aver parcheggiato l’auto in strada mentre era sotto sequestro, e una da 1.736 euro con confisca del veicolo, sospensione della patente e il taglio di 5 punti patente per recidiva nei due anni della violazione di mancanza di copertura assicurativa. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Campo di Marte: spunta un'altra casa della droga, dentro 'tesoretto' di 22mila euro in contanti

  • Cronaca

    Calenzano, sorpresi con 250 kg di rifiuti tessili illegali: due denunce

  • Cronaca

    Lungarno Acciaiuoli: cade un pezzo di cornicione

  • Incidenti stradali

    Incidente in via Reginaldo Giuliani: grave 18enne

I più letti della settimana

  • Festa del papà: perché in Toscana si dice “babbo”

  • Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

  • Rissa fra genitori: partita sospesa, bambini in lacrime

  • Autostrada A1: incidente tra mezzi pesanti, un morto

  • Ucciso dall'Isis, la lettera d'addio di Lorenzo: “Sono morto facendo quello che ritenevo giusto”

  • Lite al ristorante degenera: cuoco finisce all'ospedale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento