Hai bevuto troppo a capodanno? C'è chi ti riaccompagna

Per chi domani sarà troppo "alticcio" per guidare, il Comune mette a disposizione degli autisti col compito di condurli a casa. Il servizio sarà garantito sia dal Viper che dal mercato di Sant'Ambrogio

Gli operatori della cooperativa CAT, dalle 2 alle 7 del primo dell’anno, riporteranno a casa i ragazzi che, all’uscita dai locali, non sono in grado di mettersi alla guida. L’appello dell’assessore Saccardi: “Non eccedete con l’alcol. E se avete bevuto non guidate”


Guido ti accompagna a casa anche per Capodanno. Domani notte il servizio di accompagnamento gratuito “Guido – l’autista di scorta” promosso dal Comune sarà in funzione dal Viper e dal centro Java di via Pietrapiana (aperto con il bar analcolico UAN fino alle 8). Gli operatori della cooperativa CAT, dalle 2 alle 7 del primo dell’anno, riporteranno a casa i ragazzi che, all’uscita dai locali, non sono in grado di mettersi alla guida. Inoltre, per chi lo desidera, un operatore potrà riportare anche l’auto con cui sono arrivati al locale sotto casa. Il servizio sarà “pubblicizzato” anche da un messaggio che apparirà sui telefoni cellulari dei ragazzi che si trovano nel raggio di 300 metri dal Viper e dal Centro Java.
E in vista del Capodanno, l’assessore alle politiche sociosanitarie Stefania Saccardi lancia un apello a ragazzi e non solo. “Non esagerate con il bere: ci si può divertire anche senza eccedere con l’alcol. E nel caso non guidate se avete bevuto”.


L’assessore si rivolge anche ai gestori dei locali e agli organizzatori degli eventi in programma domani sera. “Vi chiedo un comportamento responsabile e vi invito a rispettare le ordinanze in vigore in materia di somministrazione di bevande alcoliche”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


“Questo è il periodo in cui si teme maggiormente la guida irresponsabile – continua l’assessore Saccardi – . Le cosiddette ‘stragi di Capodanno’ hanno conquistato questa triste nomea con gli anni, soprattutto a causa della grande quantità di alcol circolante: nei locali, per strada, nelle vene. Anno dopo anno, i morti di Capodanno aumentano, e sono soprattutto giovani al volante, ebbri di festa e di stupefacenti. Questa festa deve rappresentare per i ragazzi della nostra città un momento di divertimento e svago un'opportunità per stare con gli altri in modo presente e attivo”.
L’assessore Saccardi ricorda infine ai ragazzi le opportunità del Centro Java. “In via Pietrapiana il Comune mette a disposizione dei ragazzi che hanno esagerato con l’alcol un luogo tranquillo, aperto fino alle 8 del mattino, dove vengono offerte gratuitamente bevande calde e la colazione. E da dove è possibile anche farsi accompagnare a casa grazie a Guido. Anche i genitori invitino i figli ad approfittare di questa occasione”.
Per maggiori informazioni rivolgersi al Centro Java, in via Pietrapiana angolo via Fiesolana, oppure telefonare allo 055/2340884, tutti i giorni dalle 15 alle 19. Il servizio “Guido” e l’sms promozionale saranno in funzione tutti i finesettimana sempre dal Viper e dal Centro Java.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo la linea 1: camion si schianta sulla tramvia / FOTO

  • Le Frecce tricolori volano "a domicilio": il giro d'Italia passa da Firenze

  • Palazzo Vecchio senza soldi, Nardella: “Vado a cercarli in Cina”

  • Santa Maria Novella: ragazzina presa a schiaffi e rapinata alla fermata dalla tramvia

  • Fase 2: hotel al collasso, lavoratori alla fame. Confindustria Firenze: "Situazione sociale sarà drammatica"

  • Tramvia, Nardella annuncia modifiche: arriverà vicino al Duomo

Torna su
FirenzeToday è in caricamento