Villa di Mondeggi: gli arredi vanno all'asta

La villa è immersa in una grande tenuta, abbandonata fino al 2013 e poi rilanciata da un'occupazione cittadina

Gli arredi della Villa di Mondeggi, all'interno dell'omonima tenuta, nel comune di Bagno a Ripoli, vanno all'asta. Ne dà notizia oggi La Nazione.

All'interno della Villa alcuni beni sono vincolati dalla Soprintendenza, mentre altri sono privi di vincolo. In un primo momento saranno questi ultimi ad essere messi all'asta, tramite il sito firenze.benimobili.it.

Per consentire di visionare gli arredi e i beni mobili che andranno all'asta la Villa sarà aperta nei giorni 26, 27 e 28 giugno prossimi, mentre l'asta di terrà tra il 29 giugno e il 6 luglio.

Villa Mondeggi rientra all'interno di una grande tenuta agricola, di quasi 200 ettari, gestita prima tramite una Srl dalla Provincia, che l'ha messa in liquidazione nel 2009 con 1,5 milioni di debiti, e poi 'ereditata' dalla Città Metropolitana, intenzionata a vendere tutta la tenuta all'asta.

Nel 2014 i terreni, di fatto abbandonati e nell'incuria da anni, sono stati occupati da alcune decine di persone, che hanno lanciato il progetto 'Mondeggi Bene Comune', riqualificando i terreni, tornando a produrre olio con la potatura e la cura degli olivi e lanciando una serie di iniziative.

'Mondeggi Bene Comune' si oppone alla vendita all'asta della tenuta, denunciando il pericolo della speculazione edilizia, e chiede alle istituzioni che siano invece promossi progetti contadini che coinvolgano le collettivà locali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, altro caso sospetto a Firenze: il secondo tampone è positivo

  • Coronavirus, caso sospetto a Santa Maria Novella

  • Coronavirus: due i casi positivi in Toscana, dopo Firenze anche Pescia

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Coronavirus, Rossi: "No alla chiusura di scuole o stop ai concorsi"

  • Lavoro: concorso per 84 assunzioni in Regione Toscana

Torna su
FirenzeToday è in caricamento