Assurdi parcheggi delle bici Mobike: nasce un gruppo Facebook

In mezzo ai marciapiedi, buttate in Arno, e addirittura parcheggiate a Rufina (a 30 chilometri da Firenze)

E' febbre da bike sharing a Firenze: in due mesi oltre 41 mila persone si sono iscritte al servizio Mobike . Eppure c'è chi non ha ancora capito dove poter lasciare le biciclette. Sono stati trovati mezzi a due ruote anche nell'Arno. Ogni giorno sui social network vengono diffuse foto di improbabili parcheggi delle biciclette arancioni. Così è stato creato un gruppo su Facebook dedicato solo agli assurdi posteggi.

Il gruppo si chiama "Tranquillo, mettila dove vuoi", è stato creato da Lorenzo Morelli e ha quasi 600 iscritti. Anche a Milano, dove è presente un servizio di bike sharing a flusso libero simile a quello fiorentino, esiste da tempo un gruppo simile. 

C'è anche chi ha utilizzato la bicicletta arancione per arrivare fino a Rufina: qualcuno l'ha posteggiata in una piazza della cittadina della Valdisieve, ha quindi percorso più di 30 chilometri con una due ruote senza marce e senza catena. E ancora, c'è chi l'ha abbandonata su una scala privata. Insomma sembra che i fruitori del bike sharing abbiano preso sin troppo alla lettera la possibilità di poterle parcheggiare dove vogliono. 

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Le sagre di Ferragosto da non perdere

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Bambino di 8 anni muore dopo una settimana di agonia

  • Incendio all'Isolotto: colonna di fumo sulla città

  • Tramvia: tram e scooter viaggeranno insieme

  • Tre ricette toscane per combattere il caldo estivo

  • Addio allo stress da posto fisso: così amore e viaggio ci hanno cambiato la vita

Torna su
FirenzeToday è in caricamento