Assassinio di Idy Diene: arriva il contributo della Regione

Contraria la Lega

La commissione Affari istituzionali del Consiglio regionale ha espresso parere favorevole alla proposta di legge della giunta toscana per accordare un contributo da 40 mila euro a Rokhaya Bene Mbengue, moglie di Idy Diene.  Il cittadino senegalese fu ucciso a colpi di pistola da Roberto Pirrone, il 65enne che, intorno alle 12 dello scorso 5 marzo, ha sfogato la sua follia omicida sul ponte Vespucci.

L'unico 'no' in commissione è arrivato dal gruppo della Lega, che, già nelle scorse settimane (il 13 marzo), si era opposta a due analoghe mozioni approvate dal Consiglio regionale.

Rokhaya Kene Mbengue aveva perso il primo marito Samb Modou, nel dicembre 2011, vittima di un raid razzista per mano dell'estremista di destra Casseri in piazza Dalmazia.

"Va benissimo la solidarietà- così ha spiegato il voto contrario Marco Casucci (Lega Nord) -. Manca, però, una disciplina organica, in assenza della quale c'è molta discrezionalità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento