Spaccio: arrestato il 33enne rimasto vittima della rissa in piazza Ciompi

L'uomo è stato sopreso a spacciare cocaina

E' stato arrestato per spaccio, ieri sera, dai carabinieri il 33enne che il 13 febbraio era rimasto vittima di un'aggressione in piazza dei Ciompi. L'uomo era stato denunciato per minacce aggravate in quanto, secondo la ricostruzione, avrebbe minacciando le altre quattro persone coinvolte nello scontro con una pistola scacciacani, poi ritrovata sul posto dai carabinieri.

Le immagini del violento scontro in piazza dei Ciompi

I carabinieri durante un servizio di controllo del territorio finalizzato alla repressione dell’attività di spaccio lo hanno arrestato in via Castelnuovo Tedesco: sorpreso a cedere a un giovane italiano, segnalato amministrativamente alla Prefettura, 0,5 grammi di sostanza stupefacente del tipo "eroina". 

A seguito della perquisizione personale e domiciliare l’arrestato veniva trovato in possesso di ulteriori grammi 28,2 di “cocaina” suddivisa in quindici dosi termosaldate pronte allo spaccio. 

Potrebbe interessarti

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

  • Tea tree oil, gli usi per la cura del corpo e della casa

  • Eventi da non perdere a luglio

I più letti della settimana

  • Tragedia per un fiorentino in vacanza: muore in mare

  • Ragazza muore travolta dal treno 

  • Muore nell'ex ospedale in malora: "Una tragedia annunciata"

  • Outlet di Barberino del Mugello, cambia la proprietà

  • Da Renzi a Carlo Conti: tutti pazzi per Face App, il trucco per invecchiare

  • Sesso a pagamento: si cresce poco, cala il prezzo delle escort

Torna su
FirenzeToday è in caricamento