Outlet The Mall: arrestato un uomo per "skimmeraggio"

L'uomo è stato trovato in possesso di cinque carte di credito clonate

I carabinieri di Figline Valdarno hanno arrestato un uomo, di 39 anni, per aver messo apparecchiature elettroniche su un ATM inserito nell'outlet di grandi marche "The Mall", per catturare ed archiviare dati magnetici e codici pin delle carte di pagamento.

Il tutto è partito da un controllo di routine eseguito nei pressi del bancomat, dove i militari hanno notato il 39enne che nascondeva, in un foglio di giornale, un congegno di colore verde per la lettura delle bande magnetiche ed una barretta su cui erano installati microchip, microSD e telecamera per la sottrazione ed immagazzinamento dei dati delle carte di pagamento, appena rimossi dall’ATM. 

Oltre a tale apparecchiatura l'uomo, in Italia da due giorni, aveva con sè già 5 carte di credito clonate con i relativi codici pin e pronte per essere usate. Il 39enne aveva in programma di rimanere per 6 giorni a Firenze grazie ad un viaggio pagato e organizzato da un ignoto complice.

I Carabinieri, dopo aver visionato le telecamere, hanno perquisito la camera dove alloggiava l'uomo all'Hotel Europa in località I Ciliegi, trovando e sequestrando altri "skimmer" ed un PC utilizzato per la clonazione delle carte di pagamento.

L'uomo è stato dichiarato in stato di arresto e portato al carcere di Sollicciano.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento