Aveva pestato la fidanzata in strada arrestato 31enne moldavo

Aveva pestato la fidanzata lasciandola tramortita in via degli Alfani. La Polizia ha catturato un moldavo a casa di una sua ex in possesso di documenti falsi validi per l'espatrio

Aveva malmenato la sua fidanzata per strada lasciandola sul ciglio di via degli Alfani con il volto tumefatto. L'hanno trovata così gli agenti domenica notte la 31enne bielorussa picchiata e abbandonata dal proprio partner. La donna ha indicato il fidanzato essere il suo aggressore sebbene di lui conoscesse solo il nome di battesimo ed il numero di cellulare.
 
La Polizia ha scoperto che il proprietario dell’utenza telefonica era una donna ucraina residente in provincia di Firenze. Dopo averla interrogata le ricerche sono continuate su una seconda pista accertando un secondo cellulare in uso all’aggressore. Sebbene il telefono non fosse intestato, gli agenti con riscontri  di banche dati internazionali, sono riusciti a rintracciare  le vere generalità dell’uomo.

Si tratta di un pregiudicato moldavo di 31anni  che risultava aver avuto una relazione proprio con la donna ucraina che non era stata in grado di fornire alcuna indicazione agli agenti.  La Polizia è tornata una seconda volta nella casa della ex, trovando tracce del passaggio di un uomo. I sospetti sono stati confermati quando il ricercato si è presentato alla porta dell’abitazione suonando il campanello, e dopo una breve fuga è stato bloccato.
Tra i suoi effetti personali sono stati rinvenuti gli indumenti sporchi del sangue della vittima oltre ad una patente moldava falsa e ad una carta di identità romena contraffatta, utilizzabile per circolare liberamente in Europa. Il moldavo è stato arrestato per possesso di documenti falsi e l’aggressione alla fidanzata, finita sul registro degli indagati la ex per favoreggiamento.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sgombero in via Baracca: coinvolte decine di famiglie, caos traffico / FOTO

  • Centro: ex calciante rapina negozio di canapa sativa

  • Pelago, violenta rissa per un parcheggio: prognosi fino a 30 giorni, 4 denunciati

  • Salvini a Firenze, le sardine riempiono piazza della Repubblica: "Siamo 40mila" / FOTO - VIDEO

  • La rinascita della Fortezza: dalla criminalità alla pista di pattinaggio più lunga d'Europa | FOTO

  • Cade in Arno, trascinato dalla corrente fino alla pescaia: salvato

Torna su
FirenzeToday è in caricamento