Santa Croce: arrestato un marocchino pregiudicato per spaccio

Venerdì pomeriggio sul Lungarno della Zecca Vecchia è stato arrestato un marocchino di 20 anni dalla Polizia. Teneva nascosta la droga dietro un muretto costeggiante il fiume, era già noto alle Forze dell'Ordine

Un giovane marocchino 20enne è stato arrestato lo scorso venerdì pomeriggio per spaccio di stupefacenti. Dopo molte segnalazioni la Polizia ha ritenuto opportuno appostarsi nei pressi del Lungarno della Zecca Vecchia dove il giovane svolgeva le sua attività. Il ragazzo nascondeva gli stupefacenti dietro uno dei muretti che accompagnano il percorso dell'Arno. Le segnalazioni erano dovute proprio a questo, infatti il giovane saltava spesso da una parte all'altra per andare a prendere l'hashish per poi venderlo.


Dopo l'arrivo in bicicletta di un marocchino di 38 anni, con cui c'è stata una compravendita di stupefacenti, è scattato l'inseguimento delle Pantere.
Mentre una raggiungeva il l'acquirente, trovato con 7g di hashish, una seconda pattuglia andava a braccare il giovane.Il ventenne pregiudicato è stato trovato in possesso di banconote stropicciate per 35 euro, probabile provento della precedente vendita. Dietro il muretto sull’Arno è stato sequestrato, occultato nel fogliame, un involucro in cellophane trasparente con due frammenti di hashish per il peso complessivo di grammi 12.01.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo morto nella sua auto: è il genero di Roberto Cavalli

  • Tramvia sovraffollata, la Cgil: “Situazione insostenibile"

  • Via Palazzuolo: completamente nuda semina il panico in strada

  • Versilia: fiorentina muore durante una gita in montagna

  • Aeroporto di Peretola: nuovi voli da Firenze grazie a Vueling

  • Piero Pelù si è sposato con Gianna / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento