Borgo San Lorenzo: arrestati i “panettieri” della droga

Due giovani sono stati arrestati dopo due settimane di appostamenti dei Carabinieri. Si dice che consegnassero la droga all'interno del pane, nella loro casa sono stati ritrovati quasi tre etti di cocaina

Nella serata di ieri i Carabinieri di Borgo San Lorenzo hanno arrestato due giovani albanesi responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.I due stranieri, T.B. di 22 anni e T.S. di 24 anni, residenti nel centro di Borgo San Lorenzo, venivano controllati da alcuni giorni perchè sospettati di aver avviato un florido mercato della droga rivolto  ai giovani dei comuni di Borgo, Vicchio, Barberino di Mugello,  San Piero a Sieve e Scarperia.

INDIZI - Conferma dell’attività di spaccio era stata data ai militari la scorsa settimana quando, tra l’8 ed il 9 dicembre,  erano stati notati all’esterno di alcuni locali  in contatto con alcuni ragazzi poi sorpresi con piccole dosi di stupefacenti.  La perquisizione domiciliare ha consentito ai Carabinieri di rinvenire all’interno di un armadio della camera da letto un involucro contenente  circa   275 gr cocaina, un panetto di “mannitolo” (sostanza utilizzata per il “taglio”) e materiale per il confezionamento delle dosi, vendute ad un prezzo tra i 50 e gli 80 euro al grammo. Voci di paese, ancora non riscontrate,  narrano che alcune consegne venissero effettuate all’interno del pane in una sorta di “bread connection” dato che uno dei due faceva proprio il panettiere. I due albanesi, una volta arrestati sono stati condotti presso il Carcere di Sollicciano a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, maxi-multa all'automobilista romantico: "Sto andando dalla mia fidanzata, mi manca"

  • Coronavirus, l'Einaudi Institute: "La Toscana arriverà per ultima a quota zero contagi"

  • Coronavirus: morto il primo medico fiorentino

  • Coronavirus: fase acuta dell'emergenza, i casi nel Fiorentino 

  • Coronavirus: presto l'obbligo, si esce solo con la mascherina 

  • Coronavirus: 173 nuovi casi e 18 decessi in Toscana 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento