Stazione Santa Maria Novella: dal giubbotto salta fuori un arsenale di armi

Fermato un giovanissimo

Intorno alle 7:30 del mattino di ieri, giovedì 10 gennaio, alla stazione Santa Maria Novella di Firenze la Polizia Ferroviaria ha denunciato un ragazzo di origine albanese di 19 anni sorpreso con addosso un manganello telescopico e un coltello 'Combat' della lunghezza totale di 18 centimetri.

Il giovane, già noto alle forze dell’ordine, stava viaggiando su un regionale proveniente da Arezzo quando improvvisamente gli è caduto a terra uno strano oggetto.

Gli altri passeggeri non ci hanno fatto troppo caso, ma un poliziotto libero dal servizio si è accorto che quella cosa, raccolta in fretta e furia, aveva le fattezze di una pistola semiautomatica.

L’agente ha chiamato rinforzi e appena la carrozza si è fermata in stazione il ragazzo è stato fermato e controllato dalla Polizia Ferroviaria.

Quella che apparentemente poteva sembrare un'arma si è rivelata invece essere una pistola ad aria compressa.

Ma dalle tasche del giubbino del 19enne è saltato fuori anche lo sfollagente telescopico - estensibile fino a 54 centimetri - e il coltello, entrambi strumenti per i quali la legge non consente mai il “porto”.

Giovanissimo minaccia 18enne: "Ho una pistola"

Potrebbe interessarti

  • Pitti Uomo: gli eventi in città

  • River Urban Beach: la spiaggia estiva sull'Arno

  • L'hamburger d'oro, il nuovo panino all'Hard Rock Cafe

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Scandicci: morto noto imprenditore

  • Calcio storico 2019, seconda semifinale: i Bianchi vincono contro gli Azzurri ai 'supplementari' / FOTO

  • Ospedale pediatrico Meyer: i dipendenti dichiarano lo stato di agitazione

  • I toscani? Sono i più simili all'uomo di Neanderthal

  • Incidente stradale sulla 429 bis: motociclista muore in ospedale

  • Le Cascine: falso allarme bomba accanto alla Visarno Arena / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento