Arma: 160 anni di costituzione della Legione Carabinieri 

Mostra gratuita venerdì e sabato

Si sono tenute questa mattina le celebrazioni del 160esimo anniversario della costituzione della Legione Carabinieri a Firenze (istituita il 24 luglio 1859). La manifestazione è stata aperta da un concerto della Fanfara della Scuola Marescialli e Brigadieri. In Piazza della Signoria sono state esposte auto storiche e attuali dell’Arma.

All’interno della Sala d’Arme di Palazzo Vecchio è stata allestita una mostra di uniformi storiche, con l’esposizione di corazze e accessori del reggimento corazzieri, tratte da collezioni private e dell’Arma dei Carabinieri. La Sala d’Arme rimarrà aperta al pubblico, con ingresso libero, anche nelle giornate del 19 e del 20 luglio (con orario 8-14) per dare la possibilità a cittadini e turisti di visitare la mostra.

La cerimonia è stata presieduta dal presidente del Consiglio comunale Luca Milani: “Ci troviamo a festeggiare due compleanni importanti. Il 160° anniversario della Legione carabinieri di Firenze ed i 160 anni del nostro quotidiano cittadino, La Nazione. E lo facciamo in Palazzo Vecchio che è la casa di tutti i fiorentini. In questo breve saluto, che rivolgo anche a nome del sindaco, non posso non porgere un saluto al Comandante della Legione Carabinieri di Firenze ed alle donne ed agli uomini in divisa che, ogni giorno, mettono la loro vita al servizio della Repubblica, con dedizione e coraggio. I Carabinieri – ha sottolineato il presidente Milani – contribuiscono a diffondere la buona immagine della nostra Nazione e garantiscono la nostra sicurezza. Questo anniversario, così particolare, deve anche far riflettere tutti i fiorentini ed i toscani sull'importanza di un Corpo che è entrato indissolubilmente nella vita della nostra società. Il quotidiano impegno nel servizio al cittadino e l'alta professionalità ha permesso ai Carabinieri di reagire con prontezza ed efficacia ai fenomeni criminali. La loro presenza nelle nostre strade e nelle nostre piazze amplifica la percezione di sicurezza e previene la criminalità. Ed è su questo che occorre sempre puntare: la prevenzione, prima ancora della repressione. Sono felice di questa cerimonia per un anniversario che conferma il legame tra la nostra città e la nostra regione con l'Arma dei Carabinieri. Un ringraziamento di cuore a tutte le donne ed a tutti gli uomini che si prodigano per farci vivere più serenamente".

 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...



 
 


 

 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

  • Violenza inaudita a Rufina: segregata e violentata per un mese dall'ex cognato

Torna su
FirenzeToday è in caricamento