L'area ex Fiat ritrova un inquilino: sì allo Student hotel

La struttura alberghiera arriva anche in viale Belfiore. A ottobre apre al Palazzo del Sonno

Altre 600 stanze per lo Student hotel grazie all'acquisto del nuovo spazio nella vicina area ex Fiat (su viale Belfiore). Il colosso nato ad Amsterdam e fondato dall'imprenditore scozzese Charlie MacGregor da tempo ha messo nel mirino Firenze acquistando il cosiddetto "Palazzo del sonno" in viale Lavagnini, che fu di proprietà delle Ferrovie. 

28 milioni di euro l'operazione per l'acquisizione dell'area da decenni al centro di dispute, i cui lavori sono fermi da diversi anni dopo il tramonto dell'hotel progettato da Jean Nouvel (nella foto il cantiere). Uno scavo che ha provocato numerosi problemi in città, su tutti i problemi alle condutture che hanno provocato più volte allagamenti. "Finalmente si arriva ad una soluzione di una vicenda che la città aspetta da anni e caratterizzata da un grande cratere proprio in viale Belfiore”, spiega il Presidente della Commissione Ambiente, Vivibilità urbana e Mobilità Fabrizio Ricci, che ha presentato un question time, al quale ha risposto l'assessore Giovanni Bettarini sulle novità relative all'area ex Fiat di viale Belfiore: “Tutti si aspettano che si arrivi ad una soluzione nel più breve tempo possibile. La situazione è sanata – spiega – cedo che quella trovata sia una soluzione che può sanare una ferita presente in città”.

La nuova struttura (almeno quella di viale Lavagnini nei pressi della Fortezza), aprirà ad ottobre: 392 camere, di cui 222 dedicate esclusivamente agli studenti: palestra e piscina sul tetto, in una "terrazza" con vista Duomo e cupola del Brunelleschi. La libreria poi, le aree studio, le meeting and conference rooms, un incubatore per start-up, una games room e per i clienti anche il parco biciclette per muoversi in città. Prezzi? Da 80 a 150 euro a notte; da 830 euro in su per la tariffa studentesca mensile. 

Se il grosso dell'impresa dovrebbe ruotare attorno agli studenti stranieri, con un particolare focus per quelli americani, è la filosofia della struttura il vero biglietto da visita degli Student Hotel. O meglio, il piano o lo spazio "pubblico", quello cioè aperto alla città. The Student hotel punta ad avere 41 alberghi in Europa entro il 2021: tra le prossime apertura in Italia, Bologna (nel 2018), Roma (2019), quindi anche Torino e Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formaggio e uova richiamati per rischio contaminazione

  • Lavaggi in lavatrice senza sapone con le "sfere magiche": ecco la novità | FOTO

  • Incidente in via Nardi: scooter travolto da auto, 22enne gravissima

  • Best Bakery, la migliore pasticceria di Firenze è "Tuttobene"

  • Panico in Autogrill: sospetto Coronavirus per una donna cinese

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

Torna su
FirenzeToday è in caricamento