Careggi smart hospital: arriva l'App per 'navigare' in ospedale

L'applicazione gratuita è composta di due parti, una pubblica, disponibile subito al momento dell'installazione, e una privata che permette, tra le altre cose, di visualizzare sullo smatphone o sul tablet i referti medici

L'ospedale di Careggi

Si chiama ‘Careggi smart hospital’, l’app gratuita creata per orientarsi nel campus dell’ospedale fiorentino. Uno strumento buono per cercando dipartimenti, unità operative, personale sanitario, e per ottenere in tempo reale, su una mappa visualizzata sul proprio smartphone, le indicazioni e il percorso da seguire per raggiungere un padiglione, un piano o addirittura una stanza.

“L’app – spiega l’Aou di Careggi – è uno dei componenti innovativi del progetto ‘Careggi smart hospital’, realizzato interamente dall’Azienda con lo scopo di semplificare la vita degli utenti attraverso l’uso della tecnologia, creando benessere per le persone e quindi migliorando la qualità della loro vita”.

L’applicazione, disponibile gratuitamente sul market place di Android ‘Google play’, offre ai cittadini nuovi canali di comunicazione e accesso alle informazioni e ai servizi sanitari digitali in mobilità. In particolare, consente di scaricare le proprie informazioni sanitarie, consultare e scaricare i numeri utili, visualizzare la modulistica, trovare un alloggio o un punto di ristoro nei pressi dell'ospedale. “La app a breve uscirà anche per il sistema operativo iOS – spiega Andrea Belardinelli, direttore dello staff Aou Careggi e dell’area programmazione, monitoraggio e riorganizzazione – e consente di fruire dal proprio cellulare, in piena autonomia e mobilità, di alcune funzionalità e servizi innovativi”.

È composta di due parti, una pubblica, disponibile subito al momento dell’installazione, e una privata che permette, tra le altre cose, di visualizzare sullo smatphone o sul tablet i referti medici disponibili nel proprio fascicolo elettronico. La app è multiutente, quindi da un unico dispositivo sarà possibile consultare i referti di tutta la famiglia. “L’utilizzo della sezione privata – spiega l’Aou Careggi – prevede una prima abilitazione una tantum, che deve essere fatta tramite uno dei ‘Totem PuntoSì’ dell’Aou Careggi presenti nei padiglioni maggiormente frequentati. Una volta scaricata la app, sarà sufficiente accedere a un totem con la propria carta sanitaria elettronica attivata e selezionare il menu ‘Abilita app’”.

A quel punto il totem stamperà un codice a barre bidimensionale. “Dal proprio telefono o tablet basterà cliccare sul pulsante ‘referti’ della App Careggi smart hospital e far leggere dalla fotocamera il codice a barre stampato. L’utente sceglierà quindi, per motivi di sicurezza, una ulteriore password tramite la quale avverranno le successive identificazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Scandalo parcheggi abusivi, raffica di arresti. In manette anche il capo dei controllori Sas

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • I mercatini di gennaio a Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento