Novoli: apre The Space, è Pieraccioni show nel cinema Viola

Inaugurato il multiplex di Novoli, il nuovo cinema Viola. Il regista Leonardo Pieraccioni ha presentato il suo ultimo film "Finalmente la felicità"

Il multiplex, da ieri fresco d'inaugurazione, potrebbe scombussolare gli equilibri dell'assetto di teatri e cinema tra Piazza Puccini e i multisala presenti in città. Apre The Space. Pro per alcuni come il comitato Vivere Novoli, in forze presente al taglio del nastro, dolori per altri visti i contenuti che potrà trasmettere. "Pellicola" sì, anche se la dirigenza ha deciso lo switch off dei nastri per passare tutto in digitale: non sarà un Nuovo Cinema Paradiso; la tecnologia rinfresca le cabine di comando della 35esima struttura del circuito leader in Italia. Potrà accogliere 1068 spettatori distribuiti su cinque sale. Sì, dovevano essere otto, per le quali stanno lavorando, ma una legge regionale ad hoc inibì il progetto.

VIOLA – Per scaramanzia il viola nel mondo del teatro e del cinema non s'indossa mai e, proprio in barba ai menagrami , le sale sono tutte color lilla, ricordando la Fiorentina. Sul progetto d'intitolare le sale a giocatori simbolo della Viola quali De Sisti, Montuori, Hamrin, Antognoni e Batistuta si dovranno attendere le liberatorie dei parenti.

3D – E proprio il calcio "gioca" un ruolo chiave. The Space introduce uovo concetto di cine-intrattenimento. Il cinema, dotato di occhialini monouso a fianco delle poltrone, permette la visione di prodotti tridimensionali. Che c'è di strano? I contenuti extra, come lirica e balletti dell'Opéra di Paris, non più solo commedie, passando per pellicole restaurate e film emergenti fino, ed è qui la chiave di volta, allo sport. Sia lo ALL STAR GAME NBA o altro. Come il campionato di serie A su cui la catena The Space, forte della diffusione capillare nei capoluoghi, sta cercando accordi con Sky. Sarebbe una rivoluzione anche se l'esperimento nel mondo del pallone è già riuscito con i Mondiali in 3D. Sembrerebbe beffardo, se Sky e The space trovassero una stretta di mano, costruire un nuovo stadio proprio alla Mercafir, a meno di un chilometro di distanza.



PIERACCIONI – Le frasi dell'inaugurazione sono sincere e di rito. Dopo il taglio della torta arriva Leonardo Pieraccioni. Da matador della scena tiene il palco e presenta "Finalmente la felicità", in uscita il 16 novembre. "Ceccherini non c'è, il martedì ha catechismo", Papaleo ha altro da fare. L'attore-regista bandisce le domande dei giornalisti preferendo quelle dei bambini. Sì perchè per l'inaugurazione la dirigenza di The Space ha regalato la visione de "Il gatto con gli stivali 3D" ai bambini che vivono in condizioni di difficoltà. I piccoli sono innocenti ma rivolgono domande pungenti. "Quando ti sposi?", silenzio in sala. Il regista è imbarazzato ma si smarca, in stile politico, dicendo tutto e niente. Alla fine verrà fuori "Mi sposerò non appena avrò una risposta". E sul suo
eventuale ritorno in teatro risponde "Lo farò fra cinque, sei anni perchè da quando non c'è più Berlusconi ci sarà poca satira. E con Monti rideremo meno".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    E' morta Marella Caracciolo, la moglie dell'Avvocato Agnelli

  • Cronaca

    Meyer: bambino ricoverato in rianimazione per meningite

  • Incidenti stradali

    Incidenti: auto del car sharing contro una colonna

  • Cronaca

    San Casciano: rapina in villa, paura per due anziani

I più letti della settimana

  • Tramvia: linea 2 strapiena, la protesta di un fiorentino

  • Tragedia a Calenzano: 21enne muore in polisportiva

  • Morto Salvatore Spera: il re della pizza a Firenze

  • Incendio all'Uci Cinemas di Campi Bisenzio: evacuate 1200 persone

  • Incidente alle Cure, giovane in condizioni disperate: il guidatore dell'auto era ubriaco / FOTO

  • Tramvia, la Soprintendenza: “La linea per Bagno a Ripoli così non si può fare”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento