Allarme antrace a Calenzano: sei dipendenti delle poste all'ospedale

Protocolli antiterrorismo avviati per la polvere uscita da una busta: le prime analisi danno esito negativo

Allarme antrace ieri sera alle poste di Calenzano. La polvere utilizzata come arma batteriologica per attacchi terroristici, e in grado di rilasciare infezioni acute, sarebbe fuoriuscita da una busta rotta. I protocolli antiterrorismo sono scattati subito ed è stato chiesto l'intervento del 118: sei dipendenti sono finiti all'ospedale di Careggi per accertamenti. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco e i carabinieri.

Dalla prime informazioni le prime analisi avrebbero dato esito negativo, ma i dipendenti delle poste rimangono sotto osservazione come previsto dal protocollo e proseguiranno la profilassi.

Secondo quanto appreso la busta sarebbe stata indirizzata ai vigili urbani di Pontedera (Pisa). Negli ultimi mesi ci sono stati numerosi episodi analoghi in tutta Italia: in tutti i casi non si trattava di antrace ma di banale intonaco grattato dai muri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • Vinci: ragazza di 19 anni muore in discoteca / FOTO

  • Fiorentina: il nuovo stadio a Campi Bisenzio incompatibile con l'aeroporto

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

  • Sciopero generale il 25 ottobre: dai trasporti alla scuola

Torna su
FirenzeToday è in caricamento