Animalisti in piazza contro Nardella: “No alla bistecca patrimonio Unesco” / FOTO

La coordinatrice del Movimento animalista toscano: “Allibiti della richiesta, da carne rossa enormi problemi ambientali, economici e di salute”

Animalisti in piazza a Firenze ieri, nella centralissima via Calimala, contro il sindaco Dario Nardella e il suo recente annuncio di impegnarsi per proporre la bistecca alla fiorentina come patrimonio dell'Unesco.

“Siamo in un mondo che si orienta verso il veganesimo. Il sindaco si aggiorni, com'è possibile che promuova un'alimentazione retrograda, cancerogena e dannosa per l'ambiente e per la salute”, dice Vittoria Sonnino, coordinatrice del Movimento animalista toscano, ieri in piazza con una decina di attivisti.

“Il sindaco, da sempre insensibile al problema della tutela degli animali. Ma la scienza va avanti, ritiri questa proposta vergognosa”, prosegue Sonnino.

“Anche in considerazione - conclude l'attivista -, dei terribili danni che produce la carne rossa. L'università di Oxford ha calcolato che la costa all'Organizzazione mondiale della sanità, per i problemi di salute che causa sui cittadini, decine e decine di miliardi di euro l'anno”.

animalisti in piazza contro la bistecca ab-2-2

Potrebbe interessarti

  • Estate 2019: i nuovi locali a Firenze da provare

  • Pitti Uomo, 5 eventi da non perdere

  • Dragon Fly, il primo locale steampunk di Firenze

  • Pitti: tra i vip in città anche Stefano De Martino e Taylor Mega

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Scandicci: morto noto imprenditore

  • Calcio storico 2019, seconda semifinale: i Bianchi vincono contro gli Azzurri ai 'supplementari' / FOTO

  • Incidente stradale sulla 429 bis: motociclista muore in ospedale

  • I toscani? Sono i più simili all'uomo di Neanderthal

  • Ospedale pediatrico Meyer: i dipendenti dichiarano lo stato di agitazione

  • Ristorazione nel caos: bancarotta e fallimenti, guai per 7 noti ristoranti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento