Castelfiorentino: allevamento di colombi, sporcizia e escrementi ovunque

Il titolare è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria

I carabinieri forestali all'opera

I cabinieri forestali di Empoli, unitamente ad un medico veterinario dell'azienda USL Toscana centro, dipartimento di Empoli, hanno effettuatoquesta mattina  a seguito di segnalazione, un sopralluogo presso un allevamento di colombi a fini ornamentali in località Cambiano nel comune di Castelfiorentino.

Al momento del sopralluogo il titolare ha dichiarato che l’allevamento era costituito da circa 300 colombi allevati a fini ornamentali e altri 70 capi di specie avicole per autoconsumo, oltre a conigli, cavie domestiche ed una capra. 

Tutte le strutture di ricovero di animali e le parti libere dalle strutture, erano ricoperte da un’ingente quantità di guano, escrementi, penne e sporcizia varia. Gli strati di accumulo e sporcizia erano tali da far supporre che gli ambienti dell’allevamento non fossero puliti  ed igienizzati da molto tempo.

I militari hanno rilevato, in accordo col medico veterinario, un’assoluta carenza di elementari requisiti di igiene, componente fondamentale del benessere animale. Dunque hanno contestato al titolare il reato di cui all’art. 727 c. 2 del c.p.  (detenzione di animali non compatibile con la loro natura), poiché tali modalità di detenzione provocano  negli animali gravi sofferenze

Il titolare è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fratelli morti in hotel, l'autopsia: arresto cardiorespiratorio da intossicazione di stupefacenti

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Paura all'aeroporto di Peretola: tenta di disarmare militare dell'Esercito

  • Vedere Richard Gere a Firenze: ecco come fare 

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • Fiorentina, Nardella: “Nuovo stadio a Campi? Mi opporrò con tutte le forze”

Torna su
FirenzeToday è in caricamento