L'arbitro lo espelle e lui gli spinge il fischietto in gola

Dopo essere stato espulso dall'arbitro Andrea Biondi, calciatore dell'Albereta 72, squadra di Terza categoria, ha tentato di fargli ingoiare il fischietto ed è stato squalificato per 20 mesi

In collera per aver ricevuto un “rosso” dall’arbitro ha cercato di fargli ingoiare il fischietto. E’ successo a un calciatore di Terza categoria che è stato squalificato dal giudice sportivo per 20 mesi. Si chiama Andrea Biondi e gioca nell’Albereta 72 club di Pelago a Firenze. Il fatto è avvenuto durante la partita Sancat-Albereta 72. Dopo il gesto il calciatore ha continuato ad offendere e a minacciare l’arbitro.  


   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, altro caso sospetto a Firenze: il secondo tampone è positivo

  • Coronavirus, caso sospetto a Santa Maria Novella

  • Coronavirus: due i casi positivi in Toscana, dopo Firenze anche Pescia

  • Coronavirus: altri due contagiati a Firenze

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Coronavirus, Rossi: "No alla chiusura di scuole o stop ai concorsi"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento