Dino Compagni: via alla demolizione della scuola con l'amianto

Questa mattina, annuncio via Twitter di Nardella. Ma ci sono ancora tracce di amianto in altre scuole

Foto da Twitter

La demolizione della scuola media Dino Compagni è iniziata questa mattina, alla presenza del sindaco Dario Nardella, che ha dato l'anuncio su Twitter postando alcune foto. "Al via la demolizione della vecchia scuola Dino Compagni. Fra 2 anni quella nuova con 24 classi", ha scritto il sindaco sul social network.

L'istituto di via Giuseppe Sirtori, in zona Campo di Marte, era da tempo al centro delle cronache per la presenza di amianto nelle pareti. Le operazioni di rimozione dell'amianto erano cominciati nell'ottobre scorso, ora l'abbattimento.

I lavori per mettere in piedi la nuova scuola, come annunciato da Nardella, dovrebbero durare 2 anni, per un investimento di circa 12 milioni di euro Nel frattempo, già dall'inizio di questo anno scolastico, gli studenti della scuola sono stati provvisoriamente trasferiti in una struttura di via Nicolodi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Dino Compagni non era l'ultima scuola ad avere amianto, che viene segnalato tuttora in alcuni istituti, tra i quali l'Iti Leonardo da Vinci di via del Terzolle.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mick Jagger si trasferisce in Toscana: "E' innamorato, forse rimane"

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: stop ai voli, rinvio per le discoteche

  • I borghi più belli della Toscana da visitare assolutamente

  • Marina di Castagneto: fiorentino muore dopo un bagno

  • Entra in funzione 'PagoPA', addio verbale rosa sull'auto: come cambiano le multe

  • Incendio al ponte all'Indiano, ripercussioni sul traffico / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento