Tavarnelle Val di Pesa, scoperto allevamento clandestino di cavalli da corsa

La forestale ha trovato 10 esemplari rinchiusi in pessime condizioni igieniche e malnutriti; ex-corridori, giunti a fine carriera erano destinati alla macellazione clandestina

Le condizioni dei cavalli fonte agenzia Geapress

Sequestrato un allevamento illegale di cavalli da corsa scoperto nel comune di Tavarnelle Val di Pesa, in località San Donato in Poggio. La scoperta sarebbe avvenuta mercoledì 11 settembre, ma resa nota solo il 13 dal personale del Corpo forestale dello Stato del Comando Provinciale di Firenze e del Comando Stazione di San Casciano.

Sono stati trovati otto ex-stalloni da corsa tristemente destinati alla macellazione clandestina, e poi all'uso alimentare rinchiusi in precarie condizioni igienico sanitarie.

I cavalli, trovati in stato di malnutrizione e senza sorveglianza sanitaria, sono stati visitati da personale della Asl. Il titolare dell'allevamento è stato denunciato e colpito da sanzioni per un totale di 2.500 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini che hanno portato alla scoperta dell'allevamento clandestino sono partite dal ritrovamento di una carcassa di cavallo priva di microchip di identificazione. La pratica della macellazione di cavalli provenienti dalle competizioni - prosegue la nota -, inseriti nella filiera dell'alimentazione a termine della loro carriera, è diffusa nel territorio e spesso coinvolge piccoli allevatori o soggetti che senza alcun titolo prestano i loro terreni per occultare allevamenti illegali. L'indagine rientra in una campagna di controlli promossa dal Comando Regionale Toscana del Corpo forestale dello Stato finalizzata a stroncare questo pericoloso e piuttosto diffuso fenomeno della macellazione clandestina e dell'utilizzo, per l'alimentazione umana, di animali privi di documentazione che ne possa garantire la tracciabilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mick Jagger si trasferisce a Firenze

  • Santa Maria Novella: ragazzina presa a schiaffi e rapinata alla fermata dalla tramvia

  • Scappano dal ristorante al mare senza pagare: 5 giovani fiorentini rintracciati e riportati a saldare il conto

  • Scosse di terremoto nel Fiorentino

  • Natalie Portman, lettera d'amore a Firenze: "La magia delle celle dei frati affrescate a San Marco, il gelato e..."

  • Rissa all'Isolotto: resa dei conti in strada

Torna su
FirenzeToday è in caricamento