'Strage' di alberi a Porta al Prato: ma erano tutti sani / FOTO

L'ammissione di Palazzo Vecchio: “Una ditta ha danneggiato le radici”

Foto Facebook

'Strage' di alberi nei pressi di Porta al Prato, e riparte la polemica su Facebook (dove sono state postate le foto che vedete sotto) sugli abbattimenti in città.

E la polemica si accentua dopo l'ammissione di Palazzo Vecchio sul fatto che gli alberi fossero sani: l'abbattimento è stato dovuto ai cattivi lavori di una ditta, che hanno causato il danneggiamento delle radici.

“Si comunica che è attualmente in corso la sostituzione di otto tigli nell’aiuola di Porta al Prato. La sostituzione si rende purtroppo necessaria a causa dell’irrimediabile danneggiamento degli apparati radicali ad opera della ditta esecutrice dei lavori civili di sistemazione urbana durante la realizzazione delle fondazioni di un muro”, si legge su una nota diffusa dall'amministrazione comunale.

“I tecnici del verde della Direzione Ambiente, intervenuti sul posto per una verifica, non hanno potuto far altro che constatare i danni alle radici delle piante tali da comprometterne la stabilità e lo sviluppo vegetativo. Per questi motivi è stata chiesta la sostituzione con alberi adulti che, dopo la formale pubblicazione della notizia all’Albo Pretorio prevista per 30 giorni, la ditta ha avviato nei giorni scorsi”, prosegue la nota.

“I tecnici del verde controlleranno in modo continuo lo svolgimento delle restanti fasi consistenti nella messa a dimora degli otto tigli in sostituzione”, assicura Palazzo Vecchio, annunciando anche che “l’amministrazione comunale è pronta a chiedere il risarcimento danni”.

Non è la prima volta che alcuni alberi devono essere tagliati per lavori effettuati male. Un caso simile, per esempio, si era verificato in passato in piazza Tanucci.

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Le sagre di Ferragosto da non perdere

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Bambino di 8 anni muore dopo una settimana di agonia

  • Incendio all'Isolotto: colonna di fumo sulla città

  • Tramvia: tram e scooter viaggeranno insieme

  • Tre ricette toscane per combattere il caldo estivo

  • Addio allo stress da posto fisso: così amore e viaggio ci hanno cambiato la vita

Torna su
FirenzeToday è in caricamento