Airbnb: al Comune oltre 6 milioni con la tassa di soggiorno

E' il bilancio fatto dall'amministrazione comunale

Si attesta a 6 milioni e 803.460 euro l’incasso al Comune di Firenze del collect and remit  (una sorta di tassa di soggiorno) da Airbnb per il 2018 .

La collaborazione fra Comune di Firenze e Airbnb (cioè il collet and remit), firmata a fine 2017 ed entrata in vigore il 1 gennaio 2018, prevede 3 euro a persona già comprese al momento del pagamento per un massimo di 7 notti e prevede che questa venga versata direttamente alle casse comunali il 15 del mese successivo.

“Dei 42.335.381 incassati dall’imposta di soggiorno lo scorso anno il 16,07% deriva dalla piattaforma Airbnb, con una media mensile di circa 550mila euro” ha detto l’assessore al bilancio Lorenzo Perra che ha aggiunto: “L’accordo collect and remit con Airbnb ha segnato un importante risultato nel contrasto all’evasione e all’emersione del non dichiarato nell’economia cittadina”.

Perra ha inoltre ricordato che gli uffici comunali hanno effettuato controlli e inviato solleciti che hanno portato ad un recupero di imposta di oltre un milione e 200mila euro, già incassati. A questo si aggiungono le ingiunzioni fiscali emesse dopo accertamenti e sentenze passate in giudicato per un totale di 1.200.750 euro

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

  • Abbronzatura, ecco come farla risaltare

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Bambino di 8 anni muore dopo una settimana di agonia

  • Incendio all'Isolotto: colonna di fumo sulla città

  • Addio allo stress da posto fisso: così amore e viaggio ci hanno cambiato la vita

  • Incidente in montagna sulle Dolomiti: muore escursionista fiorentino

  • Terremoto: nuova scossa, la terra trema ancora

Torna su
FirenzeToday è in caricamento