Aerosmith al Visarno: in 50mila per la grande festa rock / FOTO

In un video il chitarrista "bivacca" sul sagrato del Duomo, la platea ironizza: "Per lui l'idrante no?"

Gli Aerosmith spalancano le porte del rock. In 50mila hanno ballato durante l'unica data italiana dei big statunitensi per il loro Aero-Vederci Baby Tour con cui si congedano dalle scene. Ieri sera il concertone ha aperto il Firenze Rocks: una tre giorni che punta a contare su 150mila ingressi alla Visarno Arena. Oggi toccherà ad Eddie Vedder, già voce e anima dei Pearl Jam, e domani ai System of a Down e ai Prophets of Rage. 

Il caldo si è fatto sentire ma non ha creato criticità. Gli accessi non hanno visto problematiche. Alcuni disagi sono stati segnalati all'uscita (gialla): un lungo serpentone di fan si è formato verso Porta a Prato. Qualche appunto anche sui token, il sistema di pagamento con i bollini all'interno dell'ippodromo. Oltre che per i guardaroba dove non si possono custodire beni di valore - come macchina fotografiche il cui ingresso è vietato. 

CONCERTO - Alle 19 i Placebo in apertura. Poi l'ingresso degli Aerosmith sulla coda dei Carmina Burana. E poi via, si va.   Rag Doll a gasare subito il pubblico. Quindi classici come Living on the Edge, Love in a elevator, Janie's got a gun, Cryin, Dude. Una cover di "Come together" e poi su i telefonini per una mielosa "I don't wanna miss a thing". 

Sul palco Steven Tyler, che al pubblico ha rimarcato le sue origini italiane, e il suo nome Stefano Tallarico, ha regalato tanta energia mandando in visibilio i fan. Il frontman degli Aerosmith non sembrava proprio vicino all'uscita di scena, anzi. Fisico asciutto e acrobazie hanno mostrato un'energia notevole: i beniami di Boston hanno suonato per quasi due ore senza fare una piega.

Non manca un pizzico d'ironia quando sui maxischermi passano le immagini registrate davanti al Duomo di Firenze del chitarrista che "bivacca" con birra e sigaretta sul sagrato della cattedrale. Qualcuno lascia andare una battuta: "Per lui l'idrante no?" riferendosi alla discussa ordinanza del sindaco Nardella. Prima del saluto finale gli auguri di compleanno al batterista Joe Kramer. Una festa per tutti. 

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Furti in casa: tornano i contributi per l’installazione degli allarmi

I più letti della settimana

  • Lite per il parcheggio finisce nel sangue: muore residente a Sesto

  • Bambino di 8 anni muore dopo una settimana di agonia

  • Incendio all'Isolotto: colonna di fumo sulla città

  • Tramvia: tram e scooter viaggeranno insieme

  • Tre ricette toscane per combattere il caldo estivo

  • Addio allo stress da posto fisso: così amore e viaggio ci hanno cambiato la vita

Torna su
FirenzeToday è in caricamento