Aeroporto di Peretola, ancora record passeggeri: “Ora la nuova pista”

Presentati da Toscana Aeroporti i dati dell'ultimo anno

Nel 2018 nuovo record passeggeri per i due scali di Toscana Aeroporti, la società che gestisce i due scali di Firenze e Pisa: il 'Sistema Aeroportuale Toscano' supera per la prima volta la soglia degli 8 milioni di passeggeri (+3,7% rispetto al 2017).

Stabiliti nell'anno passato i nuovi record di traffico da entrambi gli scali: aeroporto di Firenze Vespucci 'Peretola', 2,7 milioni di passeggeri (+2,3%); aeroporto di Pisa Galilei 5,5 milioni di passeggeri (+4,4%).

Sono i dati comunicati ieri dopo la riunione del Consiglio di Amministrazione di Toscana Aeroporti S.p.A., che ha approvato il bilancio consolidato e il progetto di bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2018.

Toscana Aeroporti: i risultati economici del 2018

I ricavi nel 2018 ammontano a 131,9 milioni di euro (+9,2%), l'EBITDA a 35,8 milioni di euro (+18,8%), l'utile netto a 14,6 milioni di euro (+38,3%) e l'indebitamento finanziario netto a 28,2 milioni di euro, sostanzialmente in linea ai 28,5 milioni del 31 dicembre 2017.

“Sono risultati  particolarmente positivi sia in termini di crescita dei passeggeri, sia in termini economici, con tutti gli indicatori in crescita. Ci prepariamo ad affrontare con grande entusiasmo il 2019 che rappresenterà un anno storico per gli aeroporti toscani: prenderanno infatti il via i lavori per l’ampliamento del Terminal di Pisa e quelli per la realizzazione della nuova pista e del nuovo Terminal di Firenze”, commenta Marco Carrai, Presidente di Toscana Aeroporti.

Aeroporto Amerigo Vespucci – Peretola di Firenze: record passeggeri nel 2018

Vediamo nel dettaglio i numeri del traffico passeggeri record per l’aeroporto di Firenze relativi al 2018. I passeggeri sono cresciuti del 2,3% rispetto al 2017, che significa 2 milioni e 719mila passeggeri transitati dallo scalo fiorentino complessivamente nel 2018.

“Tali risultati sono stati ottenuti nonostante anche il 2018 sia stato caratterizzato da un elevato numero di voli dirottati/cancellati pari a oltre 1.200 movimenti per una perdita stimata di circa 126mila passeggeri. Di questi, ben 483 sono stati dirottati/cancellati per avverse condizioni meteo a testimonianza dell’inadeguatezza dell’infrastruttura fiorentina”, spiega una nota della società.

Al netto della perdita stimata di passeggeri, il traffico dello scalo aeroportuale di Firenze avrebbe registrato una crescita del traffico passeggeri del +7%.

Toscana Aeroporti: il futuro degli scali di Peretola e del Galilei di Pisa

In data 6 febbraio 2019 si è conclusa con esito positivo la Conferenza dei Servizi in merito alla conformità urbanistica del progetto del nuovo Masterplan 2014-2029 dell’aeroporto di Firenze che prevede la realizzazione di una nuova pista da 2.400 metri e di un nuovo terminal.

Non si conoscono ancora i tempi precisi di quando si potrà avere la nuova pista, anche se Carrai ha azzardato una data: "Fine lavori nel 2021". In realtà pende ancora un ricorso davanti al Tar sulla Valutazione di impatto ambientale presentato da alcuni comuni, tra cui quello di Sesto Fiorentino. Il tribunale amministrativo dovrebbe riunirsi per decidere sulla questione il prossimo 3 aprile.

Per quanto riguarda Pisa invece, il 26 gennaio 2019 è stato presentato il progetto di ampliamento del terminal dell’aeroporto e delle infrastrutture di volo a esso collegate, nell’ambito del Master Plan 2018-2028, intendendo con esso, spiega Toscana Aeroporti, “il programma di interventi relativi al più ampio sistema infrastrutturale che gravita intorno all’aeroporto di Pisa, dalla pista secondaria, alle aree di stazionamento, fino alla previsione di realizzazione di un hub di manutenzione aeromobili”.

Aeroporto di Peretola: nuovi voli in arrivo dall'estate

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • A livello nazionale +5,9%, Pisa e Firenze assieme +3,7%, Anche nel 2017 la cresciata media nazionale fu superiore al cosidetto sistema toscano. Di questo passo la favola del famigeratto raddoppio dei passeggeri in 10-15 anni che è alla base del master plan sarà, se mai sarà, tra 50 anni quando magari il trasporto aereo sara sostituito chissa da che cosa.

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Autostrada A1: incidente tra mezzi pesanti, un morto

  • Cronaca

    Via dei Serragli, maxi colpo in gioielleria: rubati gioielli per 10mila euro

  • Cronaca

    Migranti, accolto ricorso contro il decreto Salvini: “Sì all'iscrizione all'anagrafe”

  • Cronaca

    Droga, nascondeva 3 kg di hashish in auto e 12mila euro in casa: arrestato 42enne

I più letti della settimana

  • Festa del papà: perché in Toscana si dice “babbo”

  • Siria: ucciso dall'Isis giovane combattente fiorentino

  • Rissa fra genitori: partita sospesa, bambini in lacrime

  • Accoltella il compagno al cuore e poi dà la colpa a uno straniero

  • Ucciso dall'Isis, la lettera d'addio di Lorenzo: “Sono morto facendo quello che ritenevo giusto”

  • Concorsi pilotati a Careggi: 8 professori interdetti

Torna su
FirenzeToday è in caricamento