Adesca un bimbo di 8 anni in chat: nei guai 32enne fiorentino

Il primo contatto è avvenuto attraverso una chat di videogiochi, poi la richiesta di foto del piccolo nudo

Un uomo di 32 anni di Firenze è stato denunciato per corruzione e adescamento di minore. Secondo le accuse, così come riporta l'Ansa, l'uomo avrebbe adescato un bambino di otto anni attraverso la chat del videogioco 'Clash of Clans', e poi successivamente gli ha chiesto delle foto nudo attraverso whatsapp.

Le indagini della Polpost di Cagliari, coordinate dal dirigente Francesco Greco, sono iniziate alcune settimane fa quando la madre del bambino ha scoperto il messaggio che il 32enne aveva inviato a suo figlio. Dopo aver chiesto subito spiegazioni, il bambino ha raccontato tutto, sottolineando di aver conosciuto l'uomo sulla chat del videogioco.

La donna, senza pensarci due volte,  ha subito segnalato tutto alla polizia postale che in breve tempo ha rinracciato l'uomo. Gli agenti di Firenze hanno perquisito la sua abitazione, trovando subito il cellulare con tutti i messaggi. Il materiale informatico è stato sequestrato.

Potrebbe interessarti

  • 10 idee per una gita fuori porta in Toscana per Ferragosto

  • Accadde oggi: il film Amici miei arriva al cinema

  • Spioncino digitale: ecco come funziona e perchè sceglierlo

  • "Non ci resta che piangere": 35 anni dopo il film in piazza del Carmine

I più letti della settimana

  • Comico toscano miracolato: cade un albero poco prima del suo passaggio

  • Meteo Firenze: allerta per pioggia e temporali

  • Incidente in montagna sulle Dolomiti: muore escursionista fiorentino

  • Incidente in Viale Redi: precipita nel Mugnone / FOTO - VIDEO

  • Terremoto: nuova scossa, la terra trema ancora

  • Tramvia: dagli scavi sui viali spunta la testa delle mura, è polemica

Torna su
FirenzeToday è in caricamento