Ufficiale accorpamento Accademia-Uffizi, Nardella: "La galleria non è un museo di serie b"

Arrivato il decreto del ministro Bonisoli

Foto di repertorio

Ufficiale l'accorpamento tra la galleria dell'Accademia e gli Uffizi, fusione stabilita per decreto dal ministro dei beni e delle attività culturali del governo Conte Alberto Bonisoli. E' stato infatti siglato ieri dal Ministro il primo decreto di attuazione della riorganizzazione interna del Mibac, decisa con un decreto approvato lo scorso 19 giugno dal Consiglio dei Ministri e passata al vaglio della Corte dei Conti. Il provvedimento, che contiene disposizioni sull'organizzazione e funzionamento dei Musei statali ed entrerà in vigore il prossimo 22 agosto, introduce le Direzioni territoriali delle reti museali al posto dei Poli museali regionali. Tra le altre cose il provvedimento stabilisce l'accorpamento della Galleria dell'Accademia e del Museo San Marco agli Uffizi.  

Il sindaco Dario Nardella si è opposto alla decisione e questa mattina ha detto: "Sto assistendo in questi giorni ad una serie di accelerazioni di nomine e atti da parte del ministro dei beni culturali. Trovo insolito e grave che con un governo sfiduciato, un ministro faccia atti che vanno oltre l’ordinaria amministrazione. Ciò non si vede dai tempi della prima Repubblica".

"L'accorpamento è una operazione inspiegabile - ha continuato il primo cittadino - nata all’ultimo momento. Fa parte di una 'riformicchia' che spero venga rivista al più presto. E' stato declassato un museo nazionale di prim'ordine, l’Accademia che non è la ruota di scorta degli Uffizi, è avvilente per Firenze e il patrimonio italiano". 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • Sgombero in via Baracca: coinvolte decine di famiglie, caos traffico / FOTO

  • La rinascita della Fortezza: dalla criminalità alla pista di pattinaggio più lunga d'Europa | FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento