Porta Romana: accoltellato dopo una lite / FOTO

I due si conoscevano, sul posto 118 e polizia

Una lite e poi l'accoltellamento. E' successo questa mattina intorno alle 11 all'inizio di via Senese. La lite, poi degenerata nell'accoltellamento, si è sviluppata sulle strisce pedonali di fronte al bar Caffè Porta Romana. Diversi testimoni hanno assistito alla scena. A quanto pare, secondo le testimonianze di alcuni lavoratori di un cantiere poco distante e che erano al bar per un caffè, il tutto sarebbe successo in pochi minuti.

LITE POI DEGENERATA

Entrambi gli uomini sarebbero sulla quarantina, italiani. Un uomo, ben vestito, in camicia ('sembrava un uomo d'affari' dice un'altra testimone) è uscito dal bar, dove sarebbe un cliente abituale, dopo aver consumato un succo di frutta.

Appena uscito ha incrociato un altro uomo, con un cane, un dobermann al guinzaglio. Subito è scoppiata la lite. I due con ogni probabilità si conoscevano. "Vattene o ti ammazzo", avrebbe detto l'aggressore, secondo quanto riportano alcuni testimoni. "Ma che ti ho fatto, parliamone", la risposta dell'uomo con il cane.

Il cane ha iniziato ad abbaiare e ringhiare contro l'uomo in camicia, che a questo punto - riferisce una donna testimone oculare dell'accaduto, che vedete nelle foto sotto indicare le tracce di sangue lasciate in strada anche dopo il lavaggio - dal bauletto del motorino parcheggiato lì accanto ha preso uno spray al peperoncino e l'ha spruzzato in aria e contro il cane.

"Ho iniziato a urlare perché non vedevo più niente, era molto potente. Nessuno è intervenuto", racconta 'Gin', donna americana che ha assistito alla scena. Sempre dal bauletto - come riferiscono i lavoratori lì presenti - l'uomo avrebbe tirato fuori un coltello col quale ha accoltellato l'uomo con il cane, risultato ferito fortunatamente solo ad un avambraccio.

Taglio profondo ma l'uomo non è in pericolo di vita fortunatamente. Erano presenti molti testimoni, ascoltati dalla polizia, che indaga sull'accaduto e sta dando la caccia all'accoltellatore. Il ferito è stato soccorso dal personale del 118. Come detto non è in gravi condizioni. Tanto però lo spavento tra i presenti alla scena.

AGGIORNAMENTO - Dopo alcune ore l'uomo che era scappato in motorino si è consegnato ai carabinieri, l'accusa sarebbe di tentato omicidio. L'arrestato è un fiorentino di 44 anni, già noto alle forze dell'ordine, la vittima è originaria di Foggia ed ha 45 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Toscana 35 nuovi casi: il doppio rispetto a ieri. I decessi sono 5, di cui 4 nel Fiorentino

  • Le Frecce tricolori volano "a domicilio": il giro d'Italia passa da Firenze

  • Femminicidio a Cuneo: fermato un ex militare fiorentino

  • Coronavirus Toscana: "La grande truffa delle sanificazioni"

  • Coronavirus: in Toscana positivo l'1%. Quattro su cinque sono asintomatici

  • Paura Isolotto: ambulanza esce di strada e finisce contro una vetrina / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento