Guerra tra poveri: accoltellato per il giaciglio alla stazione

Nei giorni precedenti segnalazioni sui rischi di Santa Maria Novella

I militari alla stazione (foto di archivio)

Ieri sera la polizia ferroviaria ha arrestato una clochard, fiorentina di 45 anni, che avrebbe colpito con un coltello un altro senzatetto per accaparrarsi un posto per dormire all'interno dello scalo ferroviario di Santa Maria Novella. A dare l'allarme è stata la vittima che ha chiesto aiuto ai militari dell'Esercito raggiunti poi dagli agenti della polizia.

I poliziotti hanno rintracciato la donna poco distante e, dopo aver appurato la vicenda con testimonianze e i filmati di sorveglianza, le hanno messo le manette. La 45enne stamani è stata accompagnata in tribunale per la direttissima. 

Il 35enne rumeno è stato condotto da personale del 118 presso il Pronto Soccorso, da cui è stato dimesso con giorni 25 di prognosi s.c. per “ferite del volto multiple" (labbro, regione temporale e padiglione auricolare).

Sono in corso ulteriori approfondimenti da parte dei polizotti del Reparto operativo Polfer sulla vicenda questo anche alla luce dei servizi di vigilanza pianificati per arginare ogni fenomeno di degrado ed illegalità all’interno della Stazione di Santa Maria Novella. Infatti i poliziotti della Polfer nei giorni scorsi in più occasioni hanno denunciato all’autorità giudiziaria gli autori - fra cui anche la donna arrestata ieri - di reati di varia natura (minacce, danneggiamenti, oltraggio a P.u.) commessi proprio all’interno dello scalo ferroviario.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sgombero in via Baracca: coinvolte decine di famiglie, caos traffico / FOTO

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • La rinascita della Fortezza: dalla criminalità alla pista di pattinaggio più lunga d'Europa | FOTO

  • Pelago, violenta rissa per un parcheggio: prognosi fino a 30 giorni, 4 denunciati

  • Firenze low cost: ecco dove mangiare un bene spendendo poco

  • Cinque cose da fare a Firenze per vivere il Natale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento