Aborto: consiglio regionale approva, più Ru486 e tutela della privacy per le donne

Approvato atto d'indirizzo avanzato dai consiglieri regionali di 'Sì Toscana a Sinistra' Sarti e Fattori

Il Consiglio regionale della Toscana ha approvato una proposta di risoluzione, avanzata dai consiglieri regionali di 'Sì Toscana a Sinistra' Paolo Sarti e Tommaso Fattori, e firmato anche da 9 donne consigliere, per dare piena attuazione alla legge 194

In particolare, l’atto di indirizzo prevede luoghi adeguati per l'accoglienza, la tutela della privacy per tutto il percorso dell’IVG, la possibilità di scelta tra aborto farmacologico e chirurgico in tutte le strutture in cui si attua l’aborto chirurgico, e il potenziamento dei consultori, compresa la contraccezione gratuita.

“La legge 194 è del 1978 e quindi ha bisogno di essere attualizzata - spiegano i consiglieri di Sì, Paolo Sarti e Tommaso Fattori - ma nelle sue maglie aveva già previsto la propria attualizzazione con il manifestarsi di nuove metodologie. E questi oggi ci sono, come la Ru 486 che è sicuramente un metodo più sicuro e rispettoso per la donna, peraltro meno dispendioso e invasivo”. 

D’accordo anche la consigliera Serena Spinelli (di MdP): “Chiediamo di superare in Toscana le difficoltà che si sono presentate per l'utilizzo omogeneo della Ru 486: del resto la stessa Legge 194 già prevedeva una sua attualizzazione, con percorsi che garantissero la massima tutela della salute e della dignità della donna. L'aborto farmacologico è infatti meno invasivo e più rispettoso del corpo della donna, ed è anche meno impattante per l'organizzazione del servizio”.

Preservativi e pillole gratis

Nelle settimane scorse, dopo aver chiesto la contraccezione gratuita per tutti, la Giunta ha compiuto un primo passo col riconoscimento della gratuità per gli under 26. “Comunque è già un successo. Le Asl si sono organizzate e la distribuzione è già iniziata”, commentano i consiglieri di Sì-Toscana a Sinistra.


 

Potrebbe interessarti

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

  • Tea tree oil, gli usi per la cura del corpo e della casa

  • Eventi da non perdere a luglio

I più letti della settimana

  • Tragedia per un fiorentino in vacanza: muore in mare

  • Muore nell'ex ospedale in malora: "Una tragedia annunciata"

  • Outlet di Barberino del Mugello, cambia la proprietà

  • Ragazza muore travolta dal treno 

  • Da Renzi a Carlo Conti: tutti pazzi per Face App, il trucco per invecchiare

  • Sesso a pagamento: si cresce poco, cala il prezzo delle escort

Torna su
FirenzeToday è in caricamento