Abbandonano rifiuti tessili nei contenitori della carta: in due rischiano l'arresto

Tutto è partito da una segnalazione ricevuta dalla polizia muncipale

I sacchi scoperti dalla municipale

Avevano abbandonato rifiuti tessili in un cassonetto della carta, ma sono stati rintracciati e denunciati dalla polizia municipale. A finire nei guai due cittadini italiani, che ora rischiano l'arresto oltre a una multa fino a 26mila euro. Tutto parte da una segnalazione arrivata agli agenti a fine dicembre: il personale del Reparto Polizia Ambientale ha così avviato  un'indagine su una serie di sacchi contenenti scarti tessili, lasciati dentro un cassonetto per la raccolta della carta in zona Le Piagge.

Dal sopralluogo la polizia municipale ha scoperto che sacchi simili, con lo stesso materiale, si trovavano anche dentro altri cassonetti nelle vicinanze. E' così partito un esame dettagliato del materiale in collaborazione con il personale Alia,  che ha portato a un’attività imprenditoriale con sede a Campi Bisenzio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da quì sono finiti nei guai due uomini,  di 40 e 66 anni,  denunciati all’autorità giudiziaria per abbandono di rifiuti in violazione. Adesso rischiano fino a un anno di arresto e una multa che potrebbe arrivare a 26mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colossale truffa nel mondo del vino: Brunello e Champagne falsi

  • Tragedia in centro: muore a 28 anni in un incidente stradale / FOTO

  • Incidente a Bagno a Ripoli: muore 38enne fiorentino 

  • Cosa fare questo fine settimana a Firenze

  • Bancarotte a "catena" nei ristoranti: arrestati imprenditori 

  • Coronavirus: 1 decesso, 3 nuovi casi a Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento