Rifiuti abbandonati in strada, nei guai un imprenditore

Sorpreso dalla fototrappola

Aveva abbandonato scarti tessili a confine tra il comune di Firenze e Sesto Fiorentino ma la fototrappola è riuscita a risalire all'autore dell'abbandono. Si tratta di un imprenditore di Prato che è stato denunciato e adesso rischia l'arresto fino a un anno e il pagamento di un ammenda fino a 26mila euro. 

L'uomo, con un furgone di proprietà di una parente, aveva lasciato grossi scatoloni e grandi borse poi recuperati dall’azienda Alia per lo smaltimento.

Dai fotogrammi che hanno documentato l’abbandono è stato possibile ricavare la targa del mezzo, la municipale ha quindi convocato la proprietaria del veicolo presso i suoi uffici. La donna ha confermato che aveva imprestato il furgone ad un suo parente, gli agenti sono così potuti risalire all'autore. 

Potrebbe interessarti

  • L'Enigma del Mostro di Firenze in tv

  • Le mostre da non perdere quest'estate a Firenze

  • Tea tree oil, gli usi per la cura del corpo e della casa

  • Eventi da non perdere a luglio

I più letti della settimana

  • Tragedia per un fiorentino in vacanza: muore in mare

  • Muore nell'ex ospedale in malora: "Una tragedia annunciata"

  • Outlet di Barberino del Mugello, cambia la proprietà

  • Da Renzi a Carlo Conti: tutti pazzi per Face App, il trucco per invecchiare

  • Ragazza muore travolta dal treno 

  • Sesso a pagamento: si cresce poco, cala il prezzo delle escort

Torna su
FirenzeToday è in caricamento