Rifiuti abbandonati in strada, nei guai un imprenditore

Sorpreso dalla fototrappola

Aveva abbandonato scarti tessili a confine tra il comune di Firenze e Sesto Fiorentino ma la fototrappola è riuscita a risalire all'autore dell'abbandono. Si tratta di un imprenditore di Prato che è stato denunciato e adesso rischia l'arresto fino a un anno e il pagamento di un ammenda fino a 26mila euro. 

L'uomo, con un furgone di proprietà di una parente, aveva lasciato grossi scatoloni e grandi borse poi recuperati dall’azienda Alia per lo smaltimento.

Dai fotogrammi che hanno documentato l’abbandono è stato possibile ricavare la targa del mezzo, la municipale ha quindi convocato la proprietaria del veicolo presso i suoi uffici. La donna ha confermato che aveva imprestato il furgone ad un suo parente, gli agenti sono così potuti risalire all'autore. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Toscana 35 nuovi casi: il doppio rispetto a ieri. I decessi sono 5, di cui 4 nel Fiorentino

  • Femminicidio a Cuneo: fermato un ex militare fiorentino

  • Le Frecce tricolori volano "a domicilio": il giro d'Italia passa da Firenze

  • Coronavirus Toscana: "La grande truffa delle sanificazioni"

  • Coronavirus: in Toscana positivo l'1%. Quattro su cinque sono asintomatici

  • Paura Isolotto: ambulanza esce di strada e finisce contro una vetrina / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento