Ferro da stiro: ecco come pulirlo

Alcuni trucchi semplici e naturali per pulire il ferro da stiro

Maglie stropicciate, colletti piegati, polsini sgualciti ed anche la piastra sporca sono i suoi acerrimi nemici, stiamo parlando del ferro da stiro. Questo elettrodomestico ci consenste di andare a lavoro o semplicemente di uscire sempre curati e quindi è necessario prestare attenzione alla sua pulizia per non fare danni. Ecco alcune idee semplici e naturali per farlo tornare a splendere salvando anche i nostri capi da brutte macchie.

Bicarbonato

Iin una bacinella di acqua tiepida immergete un cucchiaio abbondante di bicarbonato; procedete pulendo la piastra con un panno morbido e ben strizzato; dopo aver igienizzato l'intera superficie, asciugate il tutto con un panno in microfibra o della semplice carta assorbente.

Aceto e sale

L'aceto mescolato con il sale grosso è un vero nemico del pulito poichè la loro azione combinata sgassa e igenizza al tempo stesso. Riempite una bacinella di acqua tiepida con due cucchiai di sale grosso e uno di aceto di vino bianco; mescolate fino a completo sciogliemento del sale; immergete una spugnetta o un panno in microfibra e passatelo sulla piastra fredda. In caso di macchie più difficili vi consigliamo di procedere con una spugnetta abrasiva.

Limone

Riempire una bacinella con dell'acqua tiepida e il succo di un limone e mescolate bene; immergere una spugna nella bacinella e dopo averla strizzata passatela sul ferro. Anche in questo caso, se vi sono macchie ostinate o bruciature potete procedere con una spugna abrasiva, oppure mescolando alla soluzione di limone e acqua anche una manciata di sale grosso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavaggi in lavatrice senza sapone con le "sfere magiche": ecco la novità | FOTO

  • Caldaie gratis: il progetto del sindaco Nardella per una Firenze più green

  • Casa domotica per le persone con disabilità

Torna su
FirenzeToday è in caricamento