Vendere casa a Firenze, più di 100€/mq risparmiati se l’agenzia è digitale

Sbarca nel capoluogo toscano RockAgent: il nuovo modello di intermediazione taglia i costi grazie al web, senza rinunciare agli agenti sul territorio. Nel 2019, ricavi a +185%

Il mercato immobiliare di Firenze va incontro alla trasformazione digitale: RockAgent (https://www.rockagent.it), una delle startup del real estate più note in Italia, ha scelto il capoluogo toscano per consolidare il nuovo modello di intermediazione che taglia i costi grazie al web, senza rinunciare agli agenti sul territorio. Nella città con i prezzi di vendita medi più alti d’Italia - 3.856 €/mq - i proprietari di immobili avranno un risparmio medio di oltre 100€/mq in commissioni, grazie all’ottimizzazione e alla trasparenza offerte dal digitale.

Il progetto, partito da Roma nel 2018 e oggi presente nelle principali piazze immobiliari d’Italia, ha registrato una crescita di ricavi del +185% nel 2019. Per coordinare il lavoro in tutta la provincia, RockAgent amplierà anche il suo team di agenti. E’ possibile candidarsi attraverso il modulo online disponibile sul sito. Marta Berardi , fiorentina, 7 anni di esperienza nel mondo immobiliare, guiderà lo sviluppo dell’azienda sul territorio, attraverso la nuova squadra di professionisti.

Con RockAgent i proprietari degli immobili accedono a una piattaforma personale evoluta per controllare in tempo reale l’andamento delle trattative, gli appuntamenti fissati dal professionista, la visibilità ottenuta dagli annunci online, le statistiche e molto altro. Grazie a realtà virtuale e big data, si riducono costi e tempi della compravendita e tutto il processo viene ottimizzato - dalla valutazione, all’organizzazione delle visite, fino alla gestione di trattative profilate sui clienti, mettendo in condizioni l’agente immobiliare di zona di concentrarsi unicamente sulle fasi principali e a valore aggiunto della mediazione.

Tutto il processo viene gestito in modo smart, da mobile e all’interno di spazi in coworking, eliminando vincoli e costi dei negozi su strada. L’efficienza generata dalla digitalizzazione permette a chi vuole vendere casa di pagare una tariffa fissa e vantaggiosa inferiore ai mille euro, invece della classica provvigione percentuale (3% circa), che verrà corrisposta solo dall’acquirente.

Con i prezzi di vendita più alti d’Italia e un trend di crescita del mercato del 4,1% (Osservatorio Immobiliare.it 2019) , Firenze rappresenta una delle città più dinamiche per gli investimenti nel mattone. Vendere casa sarà ancora più redditizio, grazie alla digitalizzazione di molti servizi. I vantaggi non si calcoleranno solo in termini di eliminazione della provvigione percentuale per il proprietario e maggiore trasparenza. Delegando alla tecnologia i servizi a basso valore aggiunto, migliorerà anche la redditività e la qualità del lavoro degli agenti, che potranno gestire un numero maggiore di incarichi.”, ha commentato Berardi, Area Manager per Firenze di RockAgent.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus ristrutturazione al 110%: quali lavori a costo zero, come funziona la detrazione dell'ecobonus

  • Casa, aperto il bando per l’erogazione del contributo affitto

  • Estate: ecco come pulire i condizionatori

  • Ghiaccio nel congelatore? Ecco come sbrinarlo

  • Come affittare una casa vacanza, le regole

  • Giardino intelligente: irrigazione e illuminazione domotica

Torna su
FirenzeToday è in caricamento