Anagrafe sanitaria, cinque giorni di stop per adeguamento tecnico

I presidi territoriali manterranno invariata l’attività socio-sanitaria, eccettuata l’anagrafe sanitaria

Nei prossimi giorni anche l’anagrafe sanitaria dell’ambito fiorentino, come già quella di Pistoia e Prato, sarà sul sistema regionale di anagrafe unica denominato Adiba, grazie a un intervento di adeguamento tecnico sugli attuali sistemi informatici dell’Azienda. All’anagrafe regionale sono collegati l’iscrizione al sistema sanitario nazionale e il sistema di domicilio sanitario, di scelta o revoca del medico e rilascio attestati di esenzione per patologia. Questi servizi nei prossimi giorni potranno essere utilizzati tramite sistema regionale di anagrafe unica anche dai residenti dell’area fiorentina.

Per consentire l’intervento di adeguamento sulla rete, l’anagrafe assistiti del territorio di Firenze, sia on line sia di front office ai vari sportelli aziendali, non sarà operativa dalle 17:00 di martedì 12 fino a domenica 17 novembre, con l’attivazione sul sistema regionale Adiba da lunedì 18 novembre.

Il fermo sull’attuale anagrafe dell’area di Firenze è stato deciso con alcune specifiche per il Mugello e per la zona fiorentina sud est dove sono state riscontrate esigenze territoriali diverse.

Regione Toscana

Mugello: anagrafe sanitaria attiva dal 19 novembre

Solo nel Mugello l’attività di anagrafe sanitaria riprenderà martedì 19 novembre anziché, come negli altri territori, lunedì 18. Alle famiglie che con lunedì 11 novembre dovranno operare la scelta di un nuovo pediatra a seguito del pensionamento della dottoressa Fulvia Barletti, verrà comunque garantito il cambio pediatra.

L’attività dell’Anagrafe sanitaria dei presidi di Vicchio, Borgo San Lorenzo e Dicomano, sarà infatti garantita solo per il servizio di cambio pediatra anche nel periodo del fermo, nei giorni e negli orari comunicati nella lettera che l’Azienda ha inviato ai genitori degli assistiti della dottoressa Barletti. Per questo rispetto agli altri territori, nel Mugello il sistema tornerà operativo da martedì 19.

Zona fiorentina sud est: il 12 novembre due aperture straordinarie

Nei giorni del fermo dell’anagrafe, sono garantite due aperture straordinarie, una a Rignano e una a Greve in Chianti. A Greve in previsione del pensionamento del dottor Gianfranco Ardito (l’11 novembre), sarà effettuata un’apertura straordinaria la mattina di martedì 12 novembre. In questo giorno lo Sportello polifunzionale del presidio di via della Pace, rimarrà aperto per l’Anagrafe sanitaria la mattina in orario 8-14.

Anche a Rignano è stato deciso che lo sportello anagrafe rimarrà aperto in via straordinaria martedì 12 novembre in orario 8.45-12.45. Nella settimana dell’intervento di adeguamento, le attività amministrative del mercoledì e venerdì, aprendo straordinariamente il martedì, saranno chiuse.

Naturalmente, eccettuata l’anagrafe sanitaria, resta invariata l’attività socio-sanitaria nei vari presidi territoriali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento