Al Teatro Shalom uno spettacolo contro la violenza sulle donne

Stasera CNA e la compagnia Outcast porteranno al teatro empolese lo spettacolo "Sogno Greco". Il ricavato della serata sarà devoluto al Centro Lilith di Empoli e al Centro Antiviolenze Artemisia di Firenze

Credits: Pixabay

Sono ben 108 le donne uccise per motivi di genere in Toscana dal 2009 al 2017, di cui 30 nella sola Città Metropolitana di Firenze (il 28% del totale). Il 74% delle vittime aveva cittadinanza italiana e italiani sono il 77% degli aggressori.

Ad uccidere sono soprattutto partner ed ex partner (65,6% dei casi), amici (13%) e figli (10,2%): persone che rientrano nella sfera della quotidianità. Donne di ogni età, anche in avanti con gli anni (il 42% delle vittime aveva più di 60 anni).

Ai centri antiviolenza toscani però, tra violenza fisica, psicologica, economica e sessuale, stalking, mobbing e molestie sessuali, se ne sono rivolte, dal 2009 al 2018 22.437, di cui 7.081 a quelli fiorentini, con una crescita del 24% rispetto al 2009. Dal 2017 al 2018 si è rivolta ai centri fiorentini una donna oltre i 16 anni ogni 384.

“Numeri allarmanti questi del ‘Decimo rapporto sulla violenza di genere in Toscana’, curato da centri Antiviolenza e Regione Toscana, che ci obbliga ad una posizione e a proseguire la Campagna di sensibilizzazione contro la violenza alle donne e di raccolta fondi #farsibellanonèunacolpa lanciata lo scorso anno. L’abbiamo nel Dna: da sempre curiamo con l’interesse delle imprese, il benessere economico del territorio in cui operiamo e quello sociale” spiega Marco Landi, Presidente di CNA Empolese Valdelsa.

“È un’emergenza che va affrontata di petto - commenta Alberta Bagnoli, presidente di CNA Impresa Donna - È sul contesto che bisogna incidere: quella cultura sotterranea che tende a relegare (e spesso a giustificare) gli episodi violenti contro le donne nell’ambito dell’episodicità o, peggio, a connetterli alla corresponsabilità delle vittime”.

Anche raccogliendo fondi per sostenere l’attività dei centri anti violenza. Ed è quello che farà la campagna #farsibellanonèunacolpa,
organizzata da CNA Firenze con Enegan, Giusto Manetti Battiloro, Jean Paul Mynè, Prodigiodivono, Uvagina, Vinocchio, e patrocinata dalla Città Metropolitana di Firenze, che tornerà ad Empoli con un nuovo appuntamento al Teatro Shalom, in via Ferruccio Busoni.

Qui, venerdì 22 novembre, alle ore 21:00, CNA e la compagnia Outcast porteranno sulla scena, con il patrocinio del Comune di Empoli,  Sogno Greco, uno spettacolo con le più belle canzoni degli Abba. L’ingresso è con donazione a partire da 15 euro: il ricavato sarà devoluto al Centro Lilith di Empoli e al Centro Antiviolenze Artemisia di Firenze.

“La violenza sulle donne è un fenomeno strutturale e culturale ancora radicato in questa società, in cui è ancora altissima la disparità tra uomo e donna" - ha dichiarato l’Assessore alle politiche sociali del Comune di Empoli, Valentina Torrini.

"È un crimine contro l'umanità che ne compromette il futuro" - prosegue- "Per combatterlo abbiamo bisogno di un grande cambiamento collettivo, nel quale possono giocare un ruolo determinante le aziende e le imprese artigiane, spesse composte da donne che, con grande tenacia ed entusiasmo, fanno impresa tutti i giorni. Ringrazio quindi la CNA per la campagna di sensibilizzazione che porta avanti ormai da qualche anno. Abbiamo sicuramente bisogno delle imprese per promuovere una cultura basata sul rispetto e sulla consapevolezza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sgombero in via Baracca: coinvolte decine di famiglie, caos traffico / FOTO

  • La migliore caffetteria d'Italia è a Firenze

  • La rinascita della Fortezza: dalla criminalità alla pista di pattinaggio più lunga d'Europa | FOTO

  • Pelago, violenta rissa per un parcheggio: prognosi fino a 30 giorni, 4 denunciati

  • Salvini a Firenze, le sardine riempiono piazza della Repubblica: "Siamo 40mila" / FOTO - VIDEO

  • Cade in Arno, trascinato dalla corrente fino alla pescaia: salvato

Torna su
FirenzeToday è in caricamento