Pitti ecosostenibile: quando il riciclo diventa fashion

L'edizione 95 nel segno dell'ecosostenibilità, sono sempre di più le case di moda che si dedicano al riciclo dei materiali

Pantaloni e giacche DryKorn

L'ecosostenibilità è la parola d'ordine di questa 95edizione. Non solo tessuti creati con materiali riciclati ma anche creatività e sperimentazione tecnologica: termonastrature, tessuti catarifrangenti e tagli laser.

Da citare Ecodown Fibers 100% che riciclando bottiglie di plastica, lana e pelliccia ecologica creano un'innovativa "piuma sintetica" che permette alti livelli di isolazione termica. La Collezione 03 di Aeance, progettata in collaborazione con l’industrial designer Konstantin Grcic, è realizzata con tessuti che per il 96% sono riciclati, naturali, biodegradabili o a base biologica.

Anche DryKorn ha proposto pantaloni e giacche 100% riciclate. Sono in plastica trasparente e prendono il posto del tradizionale impermeabile. Ovviamente sono da indossare sopra a "veri" abiti. Ma non solo vestiti anche i costumi da bagno guardano all'econsostenibilità infatti Riz, il brand britannico di swimwear maschile, ha creato shorts con bottiglie di plastica riciclata.

Le informazioni utili per vivere al meglio Pitti

Tutti gli eventi in programma

5 eventi da non perdere

I vip in città

Le modifiche alla viabilità

Le 4 sfilate più attese

Gli eventi aperti a tutti

Potrebbe interessarti

  • Pitti Uomo: gli eventi in città

  • River Urban Beach: la spiaggia estiva sull'Arno

  • L'hamburger d'oro, il nuovo panino all'Hard Rock Cafe

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Scandicci: morto noto imprenditore

  • Calcio storico 2019, seconda semifinale: i Bianchi vincono contro gli Azzurri ai 'supplementari' / FOTO

  • Ospedale pediatrico Meyer: i dipendenti dichiarano lo stato di agitazione

  • I toscani? Sono i più simili all'uomo di Neanderthal

  • Incidente stradale sulla 429 bis: motociclista muore in ospedale

  • Top model in arrivo al piazzale: super-sfilata per LuisaViaRoma

Torna su
FirenzeToday è in caricamento