Licenziata perché nera, ex assessore di Renzi: "La assumo io"

La donna, 40 anni e due figli, ha denunciato di essere stata allontanata per il colore della sua pelle

Foto: screenshot da www.ilmessaggero.it

Licenziata perché nera. E' successo a Fatima Sy, 40enne di origine senegalese, due figli, residente da 15 anni a Senigallia, non lontano da Ancona, nelle Marche.

La donna stava effettuando il periodo di prova in una casa di riposo per anziani di Senigallia, quando è stata contattata dall'azienda che le ha comunicato, come ha riferito la donna al Corriere Adriatico, che alcuni anziani si erano lamentati del colore della sua pelle e che quindi non le sarebbe stato confermato il lavoro.

La notizia si è diffusa ieri e oggi per offrirle un lavoro si è fatto avanti Massimo Mattei, imprenditore nell'assistenza agli anziani e noto come ex assessore alla mobilità ai tempi di Renzi sindaco.

“Fatima è una donna senegalese di quarant'anni con due figli. Entra a lavorare in prova in una casa di riposo a Senigallia. Alcuni anziani la trattano male apostrofondola con epiteti razzisti. L'azienda non la conferma al lavoro. Che un anziano possa offendere un'operatrice non mi stupisce. Capita. Che un'azienda si pieghi al razzismo sì, mi stupisce e mi indigna – ha scritto Mattei sulla sua pagina Facebook -. Mi fa anche rabbia e schifo. Fatima se vorrà venire a Firenze io sarò ben lieto di prenderla con me a lavorare. E fin da ora mi metterò in contatto con la Prefettura di Ancona per dare a lei un'opportunità. Al razzismo si dice no. Sempre”, la conclusione del post.

6ebc8c26-9d2e-41e6-b3c3-f2686567ddef-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Scandalo parcheggi abusivi, raffica di arresti. In manette anche il capo dei controllori Sas

  • I mercatini di gennaio a Firenze

  • Forza le ganasce e le lascia in mezzo alla piazza: "Non avevo i soldi"

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento