Un americano a Firenze: la storia di Anthony, l'avvocato che racconta l'Italia

Il suo blog si chiama "Italian Enthusiast" e la sua missione è raccontare l'Italia agli stranieri da straniero

Anthony Barbuto, dalla sua pagina Facebook

Un avvocato americano innamorato del Belpaese, forte delle sue origini e dell'ardore di raccontare storie e angoli dello Stivale. Un mix di ingredienti che compongono il blog The Italian Enthusiast. Anthony Barbuto, il suo ideatore, ha trasformato il suo amore in una "missione culturale", infatti con il suo blog e la pagina Facebook, spiega ai suoi connazionali usanze, modi di fare, di vestire, di cucinare e di mangiare italiani che spesso vengono criticati o più semplicemente non capiti. Barbuto, con il sorriso sulle labbra, afferma che "il paese migliore per vivere è l'Italia, ma gli USA lo sono per il business".

Ha scritto articoli perfino sui calzini, in cui spiega che in commercio ce ne sono dei tipi che arrivano fin sotto al ginocchio - i preferiti degli italiani, così li definisce - che non pensava esistessero prima di conoscere a Firenze quella che poi è diventata sua moglie; dell'abbinamento sneaker-completo elegante che ha visto per la prima volta nel 2008 in Italia. Ha parlato della Tarantella, del caffè, dei bambini nei matrimoni (indispensabili nella penisola, quasi bannati negli States), dei venditori di rose, dei toast, dei migliori cocktail di Firenze e molto altro. 

L'amore per l'Italia Anthony ce l'ha nel sangue, i suoi nonni, sia materni sia paterni, erano italiani per la precisione siciliani, pugliesi e campani. Si trasferirono negli Stati Uniti per cercare un'opportunità e adesso Anthony sta compiendo un viaggio contrario per vivere le sue radici e scoprire i segreti dell'Italia. Anche se ama in modo particolare Firenze, dove si è sposato nel 2015 e cerca di venire il più spesso possibile, sta viaggiando in tutta la penisola ricercando sapori e tradizioni da poter raccontare e spiegare. A FirenzeToday ha detto che sono molti gli americani, di discendenza italiana, che lo contattano per avere informazioni su come ritrovare le loro origini e altrettanti sono quelli che vogliono consigli su cosa visitare, in quale periodo andare e su cosa mangiare. Il suo passatempo, se così si può chiamare, è fare da ponte tra l'Italia e gli Stati Uniti.

Leggendo il blog si può capire cosa sorprende della nostra cultura e tramite le sue analisi scopriamo che è giusto avvisare un newyorkese che in Italia prendere un taxi non è facile come nella Grande Mela.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente alle Cure, giovane in condizioni disperate: il guidatore dell'auto era ubriaco / FOTO

  • Politica

    Tiziano Renzi dagli arresti domiciliari: "Solo ricostruzioni false, giustizia sarà fatta"

  • Cronaca

    Tramvia: due giorni di festa a Novoli per la linea 2

  • Cronaca

    Santo Spirito dopo la rapina alla gelateria, i commercianti: "Episodio isolato, qui stiamo bene"

I più letti della settimana

  • "Quattro ristoranti": la trattoria che ha detto "no" allo chef Borghese

  • Alessandro Borghese a Firenze: ecco i "Quattro ristoranti" in gara

  • Tramvia: linea 2 strapiena, la protesta di un fiorentino

  • Tragedia a Calenzano: 21enne muore in polisportiva

  • Incendio all'Uci Cinemas di Campi Bisenzio: evacuate 1200 persone

  • Morto Salvatore Spera: il re della pizza a Firenze

Torna su
FirenzeToday è in caricamento