GF VIP 4: Valeria Marini e Rita Rusic litigano ancora, per Vittorio

Confronto al vetriolo in diretta tv tra le due ex di Cecchi Gori

Confronto al vetriolo tra Valeria Marini e Rita Rusic lunedì sera al Grande Fratello Vip 4. La showgirl è entrata nella Casa per incontrare una volta per tutte Rita Rusic, l'ex moglie di Vittorio Cecchi Gori, suo ex compagno. Arrivata in studio indossando l'abito tricolore con cui va in scena nello spettacolo di Pingitore che la vede protagonista al Bagaglino, la Marini ha salutato Alfonso Signorini ed è entrata nella Casa del Grande Fratello Vip.

"Sono molto dispiaciuta per quello che hai detto su di me perché non corrisponde alla verità - ha detto la Marini - Ho conosciuto Vittorio quando voi eravate già separati da tanto tempo. Vittorio era in un momento di difficoltà e io gli sono stata vicina. Tu hai sempre parlato malissimo di me", e per rafforzare le sue affermazioni ha dato il via a un divertente siparietto. La 'presidente' infatti ha iniziato a tirare fuori dal reggiseno un rotolino con dei foglietti con articoli di giornale a dimostrazione di quanto aveva appena detto. "Sono felicissima che tu ti sia riavvicinata a Vittorio", ha continuato Valeria Marini, che però è stata subito interrotta dalla Rusic: "Anche perché nessuno gli sta vicino, altrimenti chi lo curava? In ospedale c'eravamo noi!".

"Anche io sono andata a trovarlo di notte", ha risposto prontamente la Marini, "Si' una volta o due, noi siamo stati tre mesi!", ha replicato la Rusic. Nonostante tu abbia sempre parlato male di me io non ho mai detto mai nulla su di te - ha aggiunto la Marini - ho anche grande stima e simpatia per te, io sono sempre dalla parte delle donne e della famiglia", ma l'ex moglie di Cecchi Gori ha subito risposto: "Di certo non della mia e di Vittorio!". "Ho conosciuto Vittorio in un momento di difficoltà, era solo e l'ho anche aiutato economicamente, ho tutta la ricostruzione dei giornali", ha proseguito la Marini ma a quel punto la Rusic visibilmente irritata ha detto: "Fai un papocchione di date e di vite. Tu sei entrata nella vita di un uomo che era fidanzato! Aveva tutto, le difficoltà sono arrivate dopo! Cosa vuoi chiarire?".

"Nessuno ti aveva chiesto di parlare di me", le ha urlato la Marini ma la Rusic l'ha interrotta dicendo: "Alfonso urla e io non ce la faccio, sono vittima di violenza e non sopporto la voce alta. Chiudiamo e basta!". "Sono stata sempre dalla parte della famiglia", ha ribadito la Marini ma la Rusic ha proseguito: "Ecco fai una famiglia tua e poi stai dalla parte della tua famiglia! Tu vuoi bene a Vittorio? Noi vogliamo bene a Vittorio! Vivi la tua vita, goditi le tue nelle giornate, vieni qui con due fogliettini, non siamo al mercato". "Hai sempre detto bugie documentate dai giornali - ha continuato la Marini - 'verba volant scripta manent', io rispetto le donne e tu dovresti imparare ad essere più corretta verso le altre donne, soprattutto verso di me che ho sempre fatto del bene a Vittorio e a tutte le persone che conosco".

"Non siamo al Bagaglino tesoro - ha continuato la Rusic - Quanto deve durare questo inferno? Sei venuta qui a fare lo show per lo spettacolo?". "Chiedimi scusa - ha proseguito la Marini - Io nella vita ho sempre fatto del bene. Alfonso - ha detto la showgirl rivolgendosi al conduttore - io non porto rancore, io ti perdono, io vivo di luce mia, non sono diventata famosa per essere l'ex moglie di o la moglie di". "Alfonso me la devi mandare una settimana qui la metto un po' a dieta - ha detto ironica la Rusic - mi piacerebbe cucinare per lei". Finito il siparietto, le due 'rivali' si sono salutate.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: dalla Cina stanno rientrando a Prato e Firenze 2.500 persone

  • Via Baracca: vinti 500mila euro con un "Gratta e Vinci"

  • Folle inseguimento, paura sui viali: 14enne semina il panico

  • Campi Bisenzio, rivende merce rubata ai Gigli davanti ai Gigli: denunciata

  • Marradi: soppresso da Papa Francesco il monastero domenicano. Le tre suore saranno trasferite

  • Frecciarossa deragliato a Lodi: prodotto a Firenze il pezzo difettoso del cambio all'origine della tragedia

Torna su
FirenzeToday è in caricamento