Allarme venditori abusivi: la fake news rilanciata dal senatore della Lega

Su Facebook compare una vecchia foto, subito ripostata decine di volte. Palazzo Vecchio: “Inaccettabile, manipolano la realtà per gettare fango su Firenze”

Le due foto sono state postate da Gianassi e Falomi

Su un noto gruppo Facebook, 'Abusivismo e degrado a Firenze', che conta più di 11mila partecipanti, ieri è comparsa una foto che mostrava piazza Duomo piena di venditori ambulanti abusivi, con tanto di tappetini e borse. Una vecchia foto, risalente al 2016, come si poteva facilmente leggere accanto alla foto.

“Certo che tutti questi turisti con il panino in mano è proprio uno scempio per Firenze. Nardella Nardella, aiai, aiai”, scrive testualmente un utente postando la vecchia foto. Subito si scatenano decine di commenti, tra chi inveisce e chi si accorge che si tratta di un'immagine di oltre due anni fa.

Non è la prima volta, non sarà l'ultima, che vengono diffuse 'bufale' o vecchie foto spacciate come attuali. Ne girano altre, per esempio, che mostrano persone a urinare o a lavarsi nelle fontane: 'collage' per “denunciare” lo stato della città, ma composti talvolta da immagini vecchie anche di 5 anni o più.

La 'bufala' di ieri ha però scatenato le reazioni di Palazzo Vecchio, perché è stata ripostata su Facebook dal senatore della Lega, e coordinatore del Carroccio in Toscana, Manuel Vescovi, oltre che dal consigliere comunale di Fratelli d'Italia Francesco Torselli.

“'Basta venditori abusivi in città', diceva Dario Nardella nel 2016. Secondo voi ha mantenuto la promessa?”, scrive sul proprio profilo Torselli, postando la foto, scattata però, come si vede nella stessa foto, proprio nel 2016. “Firenze resisti, tra otto mesi ti liberiamo”, scrive invece sul social il senatore della Lega Vescovi, con riferimento alle prossime elezioni e anche lui ripostando la vecchia foto.

I collaboratori dell'amministrazione comunale se ne accorgono e partono le repliche. “Gira su Facebook una vecchia foto, ma è una fake news. E' inaccettabile che venga manipolata così la realtà solo per buttare fango su Firenze”, scrive l'assessore alla sicurezza Federico Gianassi, per poi attaccare direttamente Vescovi: “Mi dicono che questo signore di mestiere faccia il parlamentare e il segretario regionale della Lega. Deve essere messo proprio male se per parlare male di Firenze rilancia fake news già smentite. Foto vecchissime spacciate come di oggi. Non hanno alcun rispetto per Firenze”.

Sul tema interviene anche il consigliere comunale del Pd Niccolò Falomi. “Manuel Vescovi, parlamentare della lega pagato lautamente coi soldi dei cittadini, cosa fa? Sapendo che la fake news ha avuto contatti e condivisioni la rilancia sui social, sapendo benissimo che è una bufala - scrive Falomi -. Firenze non è quella descritta da Vescovi e da fiorentino mi sento offeso quando si denigra”. Per il momento da Vescovi e Torselli non è arrivata nessuna contro-replica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi incidente a Ponte a Greve: traffico bloccato / FOTO

  • Tentati furti in casa: attenti alle fascette di plastica 

  • Giornata mondiale della pizza: ecco le pizzerie da provare a Firenze

  • Palazzo Vecchio: nuovi concorsi per posti di lavoro a tempo indeterminato in Comune

  • Mette in scena il suo funerale con tanto di carro d'epoca e corteo funebre

  • Incidente a Novoli: traffico bloccato / FOTO 

Torna su
FirenzeToday è in caricamento