Marina Abramovic aggredita: “Uno shock, ma gli ho parlato subito” / FOTO – VIDEO

Parla la celebre artista serba

E' stato uno shock, ma ha subito voluto parlargli. Così dice Marina Abramovic, la celebre artista serba aggredita ieri nel cortile di Palazzo Strozzi, dove pochi giorni fa ha inaugurato la mostra 'The Cleaner'.

“Il fatto è successo dopo l’ultimo appuntamento in programma nell’ambito della mostra. Ero molto felice per come era andato. Sono uscita dalla sala dove abbiamo svolto il 'booksigning' (gli autografi, ndr). C'erano tante persone ad aspettarmi per una foto o per un autografo. In particolare c'erano tanti giovani che mi stavano dimostrando tanto affetto, che ho sentito tanto qui a Firenze in questi giorni”, dice Abramovic, 71 anni, attraverso l'ufficio stampa della Fondazione Palazzo Strozzi.

L'aggressione: una tela rotta in testa a Marina Abramovic

“Tra la folla c’era un uomo sulla quarantina che portava con sé un dipinto raffigurante il mio volto in modo distorto. Si è avvicinato guardandomi dritto negli occhi e io gli ho sorriso, pensando che fosse un regalo per me. In una frazione di secondo ho visto la sua espressione cambiare e diventare violenta, venendo verso di me molto velocemente e con grande forza”, prosegue l'artista serba.

VIDEO - Le immagini dell'aggressione

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Morto durante il fermo, Ilaria Cucchi: "So come va a finire"

  • Attualità

    Piazza della Libertà: apre il caffè Lietta | FOTO

  • Cronaca

    Impruneta: auto in fiamme nel parcheggio della Coop

  • Cronaca

    Morto durante un fermo di polizia a Empoli, Salvini: “Sostegno ai poliziotti”

I più letti della settimana

  • Piazza Giorgini: chiude lo storico forno-pasticceria, festa per la 'Gianna' / FOTO

  • Neve in arrivo

  • Incidenti stradali, auto contro autobus: diversi feriti

  • Delirio in via de' Benci: prende a testate una vetrata e aggredisce i carabinieri / FOTO - VIDEO

  • Trasporti: in arrivo sciopero

  • Mega centro benessere al posto dello storico Teatro Nazionale

Torna su
FirenzeToday è in caricamento